Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 marzo 2021 - Aggiornato alle 04:00
Live
  • 08:01 | Eurolega: l’Olimpia Milano cade in casa 92-100 contro il Fenerbahçe
  • 06:35 | Perché Amazon ha cambiato l’icona della sua app eliminando i “baffi”
  • 00:46 | "Nel mondo sono stati persi 112 miliardi di giorni di scuola"
  • 00:26 | Covid, per Lopalco siamo già nella terza ondata
  • 23:55 | Sanremo 2021, le pagelle della seconda serata del Festival
  • 23:26 | Microsoft Teams trasformerà gli utenti in reporter durante le riunioni
  • 23:20 | BCL: buona la prima per Holon, l'Hapoel sbanca Brindisi 85-87
  • 22:08 | EuroCup, Top 16: Trento schianta il Partizan 69-54 e continua a sperare
  • 21:14 | La fiera Art Dubai ha confermato l’edizione 2021
  • 20:50 | Fedez: la sua camicia svela l’iniziale della figlia
  • 19:11 | Angelina Jolie e l’incasso record per un quadro di Churchill
  • 19:00 | Economia, ridurre le diseguaglianze per ripartire
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 347 morti
  • 16:47 | Il riscatto di McKennie da parte della Juve
  • 16:30 | Sanremo 2021: i look della prima serata
  • 16:15 | La Cina sempre prima al mondo per le richieste di brevetto
  • 15:45 | Sanremo 2021: gli ascolti, Elodie conduttrice e il "caso Irama"
  • 15:39 | Arancini di riso al forno
  • 15:03 | Nasce Audiovisiva, la piattaforma sui documentari della cultura italiana
  • 15:02 | Rotterdam, subito fuori Lorenzo Sonego
EuroCup, Top 16: Virtus Bologna inarrestabile, Bourg si arrende 87-99 Milos Teodosic - Credit: Michele Nucci / IPA / Fotogramma
basket top 16 eurocup 2020-2021 21 gennaio 2021

EuroCup, Top 16: Virtus Bologna inarrestabile, Bourg si arrende 87-99

di Federico Bandirali

Teodosic, Belinelli e Hunter decisivi nel successo in Francia. Segafredo sola in testa al girone e imbattuta in Europa

Nel match valevole per la seconda giornata delle Top 16 dell’EuroCup di basket 2020/2021 la Virtus Bologna conserva l’imbattibilità europea e coglie il 12° successo consecutivo battendo a domicilio i francesi del Bourg en Bresse 87-99.

Vittoria che vale la vetta al Gruppo H stante la vittoria dell’Olimpia Lubiana contro Podgorica e accende ancor più i sogni di gloria delle Vu Nere, intenzionate a vincere la competizione per salire di livello e calcare i parquet di Eurolega nella prossima stagione.

 

La truppa di coach Djordjevic, dopo una prima metà di gara sempre sul filo dell’equilibrio ha prima allungato nel terzo quarto spinta da Teodosic (anche 6 assist) per poi chiudere i conti in quello conclusivo trascinata dalla coppia Belinelli-Hunter, con Weems a incidere e Markovic che, al solito, si è prodigato nell’armare la mano dei compagni “smazzando” ben 8 assist.

 

Bourg en Bresse, che nella prima fase aveva espugnato due volte Venezia in meno di 24 ore causa focolaio Covid nella Reyer e conseguenti recuperi con calendario “pindarico” costato caro ai veneti, è rimasta a galla contro i felsinei soprattutto grazie alla precisione dalla lunetta dell’ex Andjusic (11/12 più 5 rimbalzi e 4 assist)) e ai punti del trio Courby-Pelos-Buva, senza però trovare risposte ai sontuosi 10’ conclusivi di Vince Hunter incassando così la seconda sconfitta nelle Top 16.

 

Bourg – Virtus Bologna 87-99

Markovic apre il match armando con continuità la mano di Weems che ringrazia mettendo a referto 10 dei primi 12 punti della Virtus. Le difese la fanno da padrona e al termine di un primo quarto da punteggio a dir poco basso la Virtus chiude avanti di 1 (16-17) grazie a una tripla a fil di sirena di Adams.

 

La seconda frazione vede Bologna provare l’allungo spinta da Belinelli e da un Awudu Abass capace di incidere in entrambe le metà campo. Bourg respinge gli assalti delle Vu Nere e trova punti e giocate da Buva e dall’ex Andjusic, che dopo 10’ in sordina si scaldano e approfittano della tenera difesa della Virtus per ricucire fino al -3 della pausa lunga (44-47), anche a causa dei 28 punti subiti in 10’ da una Segafredo assente nella propria metà campo,

 

Al rientro in campo Teodosic sale in cattedra e confeziona da solo il +8 esterno, Bourg ha pazienza e appoggia il gioco nel verniciato a Buva senza cedere di un millimetro, ma l’asso serbo è “on fire” e continua a mettere punti a referto guidando la Virtus sul +10. Hunter punisce insolitamente dall’arco, Andjusic dà ossigeno ai padroni di casa che sono bravi a non demordere entrando nei 10’ finali sul 66-72.

 

Djordjevic opta per la coppia Hunter-Gamble contemporaneamente in campo per prendere possesso del verniciato e la mossa paga con il primo che piazza quattro punti e il secondo a mettere la museruola a Buva. Belinelli da tre segna per il nuovo +10 esterno, Bourg finisce la benzina e Hunter si aggiunge all’esterno della Virtus che arriva ad avere 15 lunghezze di vantaggio.

 

C’è spazio per un’ultima reazione dei transalpini, che rientrano a due possessi di distanza ma vengono “respinti” da Belinelli e Markovic. Bologna batte a domicilio Bourg en Bresse 87-99 e vola in vetta al girone conservando l’imbattibilità europea.

 

Bourg en Bresse – Virtus Bologna 87-99: il tabellino

(16-17, 28-30, 22-25, 21-27)

Bourg: Benitez 9, Courby 13, Asceric 6, Vucevic, Pelos 12, Simon, Peacock 10, Dary-Sagnes, Buval 15, Daval-Braquet 10, Andjusic 19. All.: Vucevic.

 

Bologna: Abass 7, Alibegovic 4, Teodosic 21, Markovic 5, Ricci 2, Adams 6, Belinelli 19, Hunter 23, Weems 10, Gamble 2. All.: Djordjevic.

I più visti

Leggi tutto su Sport