Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 aprile 2021 - Aggiornato alle 23:35
Live
  • 08:35 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 00:07 | Un live action dedicato alle sorellastre cattive di Cenerentola
  • 23:35 | Hugh Jackman e Laura Dern protagonisti di “The Son”
  • 23:17 | “A very english scandal”, una miniserie con Hugh Grant su TIMVISION
  • 22:24 | Basket, Serie A: Shields guida l’Olimpia, Milano batte la Virtus 94-84
  • 21:30 | I funerali del principe Filippo: le lacrime della regina Elisabetta
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 310 morti
  • 17:43 | MotoGP 2021, Portogallo: Quartararo in pole a Portimao, Bagnaia beffato
  • 16:24 | David Bowie, esce un cofanetto con brani inediti e rarità
  • 16:14 | Lewis Hamilton scrive un altro record in Formula 1
  • 16:10 | Il nuovo singolo di Moby con Mark Lanegan è su TIMMUSIC
  • 16:00 | Che cos’è il Pnrr e perché così importante
  • 15:50 | I colori delle regioni dal 19 aprile
  • 15:45 | La riapertura di cinema, teatri e musei
  • 15:00 | Amarene sciroppate fai da te!
  • 14:47 | Chi è la grande amica del principe Filippo
  • 14:27 | Buon compleanno Victoria Beckham
  • 13:58 | Sarah Ferguson è stata esclusa dai funerali
  • 13:40 | Windsor blindata per i funerali del principe Filippo
  • 13:38 | termoarredo idee di design per tutte le stanze
Basket, Serie A: Reggio Emilia torna vincere, Trento stesa 83-74 Nicola Brienza - Credit: Michele Morrone / IPA / Fotogramma
BASKET LBA SERIE A 2020-2021 24 gennaio 2021

Basket, Serie A: Reggio Emilia torna vincere, Trento stesa 83-74

di Redazione

La Unahotels scappa nel terzo quarto e controlla nel finale con una buona prova corale

Nel primo dei due anticipi di sabato 23 gennaio validi per la diciassettesima giornata del campionato di basket Serie A, Reggio Emilia ferma a 5 la striscia di sconfitte consecutive battendo la Dolomiti Energia Trento 83-74 in un match equilibrato per 20’, spezzato da un break dei reggiani nel terzo quarto e concluso con successo dagli uomini di Antimo Martino dopo aver contenuto il tentativo di rimonta ospite nel finale.

Buona prova corale per la Reggiana con cinque uomini in doppia cifra nonostante l’apporto “rivedibile” dei due rinforzi Sutton e Koponen, con il secondo all’esordio, e una difesa capace di mettere in difficoltà l’Aquila, reduce dal successo in EuroCup nella partita infrasettimanale contro il Lokomotiv Kuban. Da segnale un infortunio occorso a Frank Elegar che tiene in apprensione la Unahotels.

 

Inutili per coach Brienza i 20 di Williams conditi da 8 rimbalzi e i 16 di Maye (9 rimbalzi), con il solo Browne a raggiungerli in doppia cifra smazzando anche 6 assist in una serata pessima per Morgan, capace soltanto di sparare ripetutamente a salve dalla lunga nei 27’ abbondanti sul parquet dell’Unipol Arena chiudendo con 6 errori senza però aver rotto il ferro. Ed è già tanto.

 

Reggio Emila - Aquila Trento 83-74

L’avvio di gara è un pianto per gli occhi che scorre sul filo dell’equilibrio, con poco da commentare se non alcune giocate di pregevole fattura di Baldi Rossi per il +1 interno alla prima sirena (17-16).

 

Trento prova a reagire ma più che le difese sono le polveri ad essere davvero bagnate, Maye si distingue ma lo spartito resta identico e Reggio Emilia allunga fino al 37-33 alla pausa lunga.

 

Al rientro in campo la truppa di coach Antimo Martino si accende subito, trova punti dal solito Taylor e vede Elegar dominare nel verniciato per il +9, con Sutton e Koponen a mettere la loro firma e la forbice ad ampliarsi fino al 65-49, che diventa 65-51 alla penultima sirena.

 

Martin e Maye provano ad ergersi protagonisti e guidano la rimonta ospite fino al -8 con 4’ sul cronometro, ma Elegar e Bostic non sono d’accordo e mettono il sigillo sulla vittoria di Reggio Emilia che chiude sull'83-74 ed è attesa martedì dall’esordio in Fiba Europe Cup per la prima “mini-bolla” continentale.

 

Unahotels Pallacanestro Reggiana – Dolomiti Energia Trentino 83-74

il tabellino

(17-16, 20-17, 28-18, 18-23)

 

Reggio: Taylor 13, Sutton 8, Kyzlink 12, Baldi Rossi 16, Bostic 14, Koponen 3, Elegar 11, Porfilio ne, Giannini ne, Candi 3, Bonacini ne, Diouf 3. All.: Martino.

 

Trento: Forray 6, Williams 20, Browne 12, Maye 16, Morgan, Sanders 7, Mezzanotte ne, Martin 7, Conti ne, Ladurner, Jovanovic ne, Pascolo 6. All.: Brienza.

I più visti

Leggi tutto su Sport