Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 marzo 2021 - Aggiornato alle 16:38
Live
  • 16:00 | Sanremo 2021: la scaletta, gli ospiti e le cover della terza serata
  • 15:51 | Google e la nuova gestione dei profili del browser Chrome
  • 15:47 | Le scarpe preferite di Meghan Markle
  • 15:34 | Daniil Medvedev, sconfitta inattesa (e racchetta distrutta)
  • 15:33 | Sanremo 2021: i look della seconda serata
  • 15:19 | Sanremo 2021: i look beauty della seconda serata
  • 15:03 | La Juve cerca un regista: Locatelli o Jorginho?
  • 15:02 | Achille Lauro svela il significato dei suoi 5 "quadri" musicali
  • 15:02 | Rinviata la prima edizione di Arte in Nuvola a Roma
  • 14:30 | Differenza tra gasolio e benzina
  • 14:25 | La Germania rimarrà in lockdown fino al 28 marzo
  • 14:21 | Terrarium chiuso, come farlo e come curarlo
  • 14:05 | Emilio Estévez: chi è, vita privata e carriera
  • 13:54 | Chi è Lauren Graham: vita privata, curiosità e carriera
  • 13:15 | Le frasi più belle da dedicare alle sorelle
  • 13:05 | Tre strategie per diventare più creativi
  • 12:58 | Due film di Gipi da vedere
  • 12:42 | Le donne regine del Festival fanno impazzire la rete
  • 12:39 | I 5 momenti top delle prime due serate di Sanremo 2021
  • 12:31 | Gli "Spaces" di Twitter ora sono disponibili anche per Android
Covid, come sta Fausto Gresini: “Lenti ma progressivi miglioramenti” Faursto Gresini - Credit: Stefano De Grandis / Fotogramma
MOTOGP 25 gennaio 2021

Covid, come sta Fausto Gresini: “Lenti ma progressivi miglioramenti”

di Redazione

L’ex pilota resta in terapia intensiva. Migliora l'ossigenazione del sangue, ma è necessaria la ventilazione assistita

Fausto Gresini, due volte iridato in 125 negli anni ’80 e team manager dell’omonima squadra in MotoGP legata fino a fine anno ad Aprilia, è ricoverato dallo scorso 30 dicembre presso l’Ospedale Maggiore di Bologna in terapia intensiva causa Covid dopo il trasferimento dal nosocomio di Imola.

Le condizioni dell’ex pilota, peggiorate improvvisamente dal 17 gennaio, ha compiuto 60 anni sabato 23 gennaio e, come regalo di compleanno assolutamente gradito, è arrivata una nota divulgata dal suo team lunedì 25 gennaio portatrice di una ventata di ottimismo, necessario dopo giornate davvero complesse.

 

- LEGGI ANCHE: Covid, Fausto Gresini in costante miglioramento

- E ANCHE: Covid, Fausto Gresini: miglioramenti lenti e sedazione ridotta

 

La nota non riprende altro che le parole del dottor Cilloni nell’ultimo bollettino: “Le condizioni cliniche generali di Fausto Gresini sono fragili, ma in lento e progressivo miglioramento. È cosciente e combattivo. Anche gli esami radiologici e di laboratorio vanno nella stessa direzione”.

 

Premessa positiva di una brutta avventura che, purtroppo, non è ancora alle spalle. Gresini, come specificato dal dottor Cilloni “ha ancora bisogno di essere supportato per il respiro dal ventilatore meccanico, ma l’ossigenazione del sangue sta progressivamente migliorando. Ha iniziato la fisioterapia per riabilitare sia la respirazione, che tutta la muscolatura. Rimane un paziente critico e fragile con un percorso di cura ancora lungo, ma la direzione presa negli ultimi giorni rende più ottimistica la prognosi che rimane a tutt’oggi riservata”.

 

Segnali incoraggianti, con il pieno recupero che come in tutti i casi gravi di Covid sarà lungo una volta superata la parte peggiore della malattia e l’auspicio che Gresini possa tornare nel "suo mondo" per il via alla stagione 2021, previsto in Qatar a fine marzo.

I più visti

Leggi tutto su Sport