Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 marzo 2021 - Aggiornato alle 15:32
Live
  • 14:50 | Edie Falco sarà Hillary Clinton in “American Crime Story”
  • 14:44 | Perché i Maneskin hanno vinto Sanremo 2021
  • 14:33 | Lorenzo Pellegrini nel mirino del PSG
  • 14:19 | Juventus, se parte Cristiano Ronaldo arriva Icardi?
  • 13:06 | Covid, le condizioni per entrare in Sardegna
  • 13:00 | Una nuova immagine di Archie con mamma Meghan
  • 12:42 | Come evolvono nel corso della vita i rapporti di amicizia
  • 12:36 | App e siti per vendere e comprare second hand
  • 12:29 | Le leggi delle donne, ecco quali sono
  • 12:14 | Judgment arriverà su tutte le piattaforme il 23 aprile
  • 12:00 | Sanremo: I Maneskin vincono sul palco e sui social
  • 11:04 | Speranza: “La ripresa dei contagi causata dalle varianti”
  • 10:48 | Milan, si fermano anche Rebic e Theo Hernandez
  • 10:45 | A Milano la mostra sulle Signore dell’Arte
  • 10:41 | La vittoria della Juventus sulla Lazio (3-1)
  • 10:00 | Zabaione di parmigiano, la ricetta
  • 09:02 | Sanremo 2021: i beauty look dell’ultima serata
  • 08:36 | Sanremo 2021: i look dell’ultima serata
  • 08:02 | Su Twitter si potrà annullare la pubblicazione di un tweet: ecco come
  • 07:00 | Pancake classici, la video ricetta
Basket, Serie A: Trieste “strappa” nel finale e annienta Varese 108-83 Eugenio Dalmasson - Credit: Matteo Cogliati/PACIFIC P/SIPA / IPA / Fotogramma
BASKET LBA SERIE A 2020-2021 28 gennaio 2021

Basket, Serie A: Trieste “strappa” nel finale e annienta Varese 108-83

di Simone Colombo

Nel recupero l’Allianz fatca ma piega i lombardi, sulle gambe negli ultimi 10’ dopo un mese di stop

Nella sfida valevole come recupero della quattordicesima giornata (penultima del girone d’andata) del campionato di basket Serie A 2020/2021 l'Allianz Trieste rialza la testa dopo il tonfo nell’ultimo turno di LBA e batte senza problemi la Openjobmetis Varese 108-83.

I lombardi, nuovamente in campo dopo il lungo stop a causa dell’enorme focolaio Covid nel gruppo squadra con 16 positività, hanno evidentemente pagato lo scotto del lungo stop e le assenze ma, pur essendo tornati in campo ad un mese dall’ultima partita giocata (27 dicembre contro Treviso, uscita vincitrice da Masnago), si sono mostrati combattivi e intenzionati ad abbandonare le zone basse della classifica non appena ritrovati uomini e forma.

 

Trieste, dilagante nel punteggio finale, in realtà ha faticato finché le gambe della truppa di coach Bulleri hanno retto per poi demolirli nel finale con uno strappo perentorio e buone prove di Doyle, Alviti e Fernandez.

Trieste- Varese 108-83

Varese parte forte sull’asse Ruzzier-Scola, Trieste replica subito trovando risposte da Fernandez e Da Ros per piazzare un parziale di 9-0 e chiudere sul 21-16 alla prima sirena.

 

Dalmasson e Bulleri danno avvio alle rotazioni e a beneficiarne è l’Allianz, decisamente più “profonda”, che insiste e sale sul +8. La Openjobmetis si mette a zona e Alviti la punisce con 9 punti, incluse due triple, trovando buona sponda in Doyle per il +10 che diventa in breve un +14 (45-31) e lancia la fuga dei giuliani. L’eterno “General” Scola sale in cattedra, Ruzzier e Strautins fanno pesare la regola degli ex e Varese e di nuovo in scia alla pausa lunga (54-47).

 

Strautins insiste al rientro in campo con 5 punti filati (chiuderà con 11 rimbalzi) e i lombardi tornano a un possesso da Trieste. Da Ros e Doyle non ci stanno e ricacciano indietro Varese che torna sul -11, salvo ricucire fino al 71-64 della penultima sirena.

 

Ferrero dall’arco illude gli ospiti, Alviti non sbaglia un colpo dalla lunga (6/6) e Trieste ha gioco facile nel prendere il comando delle operazioni, sfruttare il crollo fisico dei lombardi, e chiudere dilagando fino al 108-83 finale realizzando 37 punti in 10’. A testimoniare di un punteggio bugiardo e che non riflette quanto visto in campo all’Allianz Arena.

 

Allianz Trieste - Openjobmetis Varese 108-83: il tabellino

(28-20, 26-27, 17-17, 37-19)

 

Trieste: Alviti 23, Cavaliero 2, Coronica, Upson 13, Arnaldo 0, Laquintana 2; Delia 5, Grazulis 0, Fernandez 15, Doyle 28, Da Ros 14, Henry 6. All.: Dalmasson.

 

Varese: De Nicolao 8, Strautins 19,  Librizzi, Van Velsen, Virginio 2, Scola 17, Ruzzier 17, Morse 5, Ferrero 3;,De Vico 12. All.: Bulleri.

I più visti

Leggi tutto su Sport