Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 aprile 2021 - Aggiornato alle 21:00
Live
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 20:10 | Cosa prevede il pass per lo spostamento fra regioni
  • 18:53 | Mille emozioni a Imola: vince Verstappen
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 251 morti
  • 18:11 | UEFA contro la Superlega: chi aderisce escluso da tutto
  • 17:50 | Stefanos Tsitsipas è il nuovo Principe di Monte Carlo
  • 17:14 | I ristoranti aperti recupererebbero solo il 15% dei ricavi
  • 16:57 | Il cronoprogramma delle riaperture
  • 15:47 | MotoGP, Portogallo: la vittoria di Quartararo su Bagnaia e Mir
  • 15:08 | La frase della regina Elisabetta sull’amore
  • 14:51 | All’asta un capolavoro di Palma il Vecchio
  • 14:38 | Basket, Serie A: la Dinamo Sassari sbanca agevolmente Brescia 82-94
  • 14:37 | Il Milan torna a vincere a San Siro
  • 14:28 | Jennifer Aniston e la maternità
  • 13:18 | Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile
  • 11:15 | Bob Dylan compirà 80 anni, bio e canzoni del cantautore
  • 11:05 | Il pazzo 4-3 tra Cagliari e Parma
  • 11:00 | Ricette regionali: la Toscana e gli gnudi di ricotta e spinaci
  • 10:15 | Bruno Mars età, vita privata e curiosità
  • 10:00 | Maiale alle nespole, vi assicuriamo che è buonissimo!
Basket, Serie A: la Virtus Bologna piega Varese 85-76 nell’anticipo Josh Adams - Credit: LM/Michele Nucci / IPA / Fotogramma
BASKET LBA SERIE A 2020-2021 27 febbraio 2021

Basket, Serie A: la Virtus Bologna piega Varese 85-76 nell’anticipo

di Redazione

Segafredo sempre avanti guidata dai 21 di Adams, con i lombardi a rendere meno pesante il gap solo nel finale

Nel primo dei tre anticipi validi per la 20esima giornata (quinta del girone di ritorno) del campionato italiano di basket Serie A 2020/2021 la Virtus Bologna, scottata dalla delusione nelle Final Eight di Coppa Italia con uscita ai quarti contro Venezia, riprende la propria marcia e torna a vincere tra le mura amiche piegando senza problemi la Openjobmetis Varese 85-76 guidata dai 21 di Josh Adams.

Ottimo riscontro per i felsinei, che mantengono così il secondo posto in classifica in attesa di conoscere i risultati degli altri due anticipi in programma sabato 27 febbraio e si apprestano a riprendere il cammino in EuroCup recuperando Belinelli (13) e morale, necessario per arrivare in fondo alla competizione e staccare, come da obiettivi della Segafredo, il pass per la prossima EuroLega.

 

Varese, invece, dopo essere entrata con 22 punti di svantaggio nei 10’ conclusivi, è solo riuscita a ridurre il passivo nel quarto periodo guidata dai 19 di Toney Douglas, ma resta all’ultimo posto in classifica e fa ritorno in Lombardia con una sconfitta più pesante di quanto dica il punteggio finale, sebbene i match da vincere per la truppa di coach Bulleri siano evidentemente altri.

 

Virtus Bologna – Varese 85-76

Senza coach Djordjevic, assente per motivi di salute non legati alla Covid, la Virtus parte male e incassa 8 punti in pochi secondi da Varese che trova subito un Luis Scola efficace in attacco. La sfuriata ospite dura poco, Weems e Markovic alzano il livello e riportano Bologna in partita nonostante la mira precisa dei lombardi dalla lunga che vale il 19-21 esterno alla prima sirena.

 

La difesa della Segafredo sale di tono, oscura il canestro agli ospiti per 6’ abbondanti e, con un parziale di 12-0, prende il comando delle operazioni nonostante la mira scentrata di Teodosic, con Adams e Alibegovic sugli scudi per il +7 a metà quarto che, nonostante un timeout provvidenziale di Bulleri, diventa 39-29 all’intervallo lungo.

 

Al ritorno sul parquet Belinelli, assente nelle ultime uscite per via di un problema muscolare, produce per sé e per gli altri lanciando la fuga per la vittoria della Virtus, con Varese che molla la presa ed entra nei 10’ conclusivi sul-20 (68-48).

 

Il quarto conclusivo, evidentemente, è garbage time puro. Teodosic sistema lo score personale smazzando assist come fossero carte, Adams resta un rebus irrisolvibile per la difesa ospite ma Douglas prova a ricucire. Varese entra nei 60” finali sul -14, e riesce a sfruttare l’evidente rilassamento delle Vu Nere per limitare il gap fino all’85-76 finale che vale il secondo posto in classifica per Bologna.

Virtus Segafredo Bologna – Openjobmetis Varese 85-76: il tabellino

(19-21, 20-8, 29-19, 17-28)

 

Virtus Bologna: Adams 21, Tessitori 2, Belinelli 13, Alibegovic 11, Weems 14, Hunter 4, Markovic 3, Gamble 9, Teodosic 4, Ricci 3, Abass 1, Pajola ne. All.: Bjedov.

 

Varese: Douglas 19, Ruzzier 3, Scola 12, Strautins 9, Egbunu 13, De Vico 13, Ferrero 7, Morse 3, Beane 7, De Nicolao, Virginio ne. All.: Bulleri

I più visti

Leggi tutto su Sport