Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 00:52 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
Il Monaco piega l’Unics Kazan 89-87 in gara 1 della finale di EuroCup Jordan Tehodore - Credit: LiveMedia/Corrispondente Bologna / IPA / Fotogramma
BASKET FINALE EUROCUP 2020-2021 28 aprile 2021

Il Monaco piega l’Unics Kazan 89-87 in gara 1 della finale di EuroCup

di Simone Colombo

Partita tirata per 40’, poi Lessort “cancella” Theodore e regala ai monegaschi due match point per vincere il trofeo

Dopo aver estromesso la Virtus Bologna dalla finale dell’EuroCup 2020/2021 di basket chiudendo ai felsinei le porte della prossima Eurolega in semifinale, i russi dell’Unics Kazan partono male in gara 1 dell’atto conclusivo della seconda competizione europea per club perdendo a Monaco in volata 89-87, Nel Principato a fare la differenza a favore dei monegaschi Rob Gray, 23 punti a referto e tanto altro, e un decisivo Mathias Lessort, autore di 17 punti e dominante sotto le plance con alcune giocate difensive cruciali nel tiratissimo finale diventate determinanti per il successo dei padroni di casa.

 

Inutili per la formazione di coach Priftis i 22 (con 5 rimbalzi e 9/10 dal campo) di Artem Klimenko, sorretto da John Holland ma tradito dal play ex Milano Jordan Theodore, autore di 15 punti conditi da 8 assist ma, come nella sua esperienza italiana, deleterio e dannoso nei due possessi che avrebbero potuto consegnare la vittoria ai russi.

 

Russi che ora si ritroveranno con le spalle al muro in gara 2 che si giocherà a Kazan venerdì 30 aprile (20.30), obbligati a vincere per tornare a Monaco e altrimenti costretti a vedere la truppa di coach Mitrovic alzare il trofeo davanti ai tifosi dell’Unics (in Russia la capienza dei palazzetti è “ridotta” al 75%).

AS Monaco – Unics Kazan 89-87

I padroni di casa partono subito col piede sull’acceleratore volando sul +9 (13-4) in un amen.

Kazan non si scompone e resta in scia trovando anche il -1, salvo scivolare nuovamente sul -5 alla prima sirena (23-18).

 

In apertura di secondo quarto la reazione dell’Unics è veemente, Theodore chiude un 2-8 esterno per il sorpasso russo, poi Kazan amministra fino al 42-44 alla pausa lunga nonostante il gran contributo di Gray in uscita dalla panchina.

 

Gli ospiti insistono al ritorno sul parquet e volando subito sul +9 (44-53) grazie alle sortite del duo Holland-Klimenko. L’AS Monaco non sta però a guardare e risponde subito grazie ai punti di Bost e Knight, trovando in Lessort l’arma giusta per prendere possesso del verniciato e, dopo un maxi-parziale di 17-6, tornare avanti di due chiudendo sul 65-64 alla penultima sirena.

 

Sorpassi e controsorpassi segnano il quarto conclusivo, con Klimenko e Theodore a spingere Kazan sul +1 a 30” dal termine, subito respinto da due liberi di Knight. Theodore non si ripete, perde palla ma Gray è impreciso dalla lunetta per l’89-87 Monaco.

 

Con 6” sul cronometro l’ex play di Milano prova a riscattarsi scegliendo di attaccare il ferro per mandare il match all’overtime, ma una gran stoppata di Lessort ai suoi danni chiude i conti regalando all’AS Monaco la vittoria nel primo atto della finale di EuroCup, con la possibilità di chiudere i conti in Russia in gara 2 e alzare il trofeo.

AS Monaco - Unics Kazan 89-87: il tabellino

(23-18, 19-26, 23-20, 24-23) 

 

Monaco: Demahis 3, Knight 14, Bost 16, Inglis 1, Lessort 17, Choupas ne, Ndoye 4, Yeguete 0, O’Brien 11, Cissoko 0, Gray 23. All: Mitrovic.

 

Kazan: Holland 14, Theodore 15, Canaan 12, White 6, Klimenko 22, Brown 10, Smith 2, Kolesnikov ne, Antipov 2, Zhbanov 0, Wolters 4, Uzinskii 0. All: Priftis.

I più visti

Leggi tutto su Sport