Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 12 luglio 2020 - Aggiornato alle 20:06
Live
  • 20:06 | Genoa-spal 2.0, i rossoblù tornano a sperare nella salvezza
  • 19:39 | Yoko Ono, musa di John Lennon, è malata
  • 19:25 | Disastro Ferrari in Austria, Leclerc colpisce Vettel
  • 18:44 | La playlist di TIMMUSIC per il tuo aperitivo in spiaggia
  • 18:36 | Conte: 'Paghiamo solo errori individuali'
  • 18:15 | Trovato il diario segreto di Michael Jackson
  • 18:00 | Paura per Ghali, il rapper è stato aggredito da una 22enne
  • 17:29 | Katy Perry contro Kanye West per la sua candidatura alle presidenziali Usa
  • 16:50 | Roger Federer palleggia sui tetti di Finale Ligure
  • 16:39 | Claudio Baglioni ha cantato a Roma per le vittime del coronavirus
  • 16:23 | Secondo Locatelli “non ne siamo ancora fuori”
  • 16:13 | Il Borussia Dortmund non venderà Sancho per meno di 130 milioni
  • 16:00 | Il nuovo record di Leo Messi
  • 15:42 | Ronaldo nel 2020 segna come nessuno
  • 15:32 | Gelato allo yogurt senza zucchero
  • 15:30 | Lady Diana e Grace Kelly: unite da un tragico destino
  • 15:29 | Covid-19, perché il governo vuole prolungare lo stato di emergenza
  • 15:26 | Torta albicocche e yogurt
  • 15:12 | Ma che cos’è la Troika?
  • 14:56 | Inter, per il centrocampo il nome nuovo è quello di Kanté
Dovizioso: futuro in motocross?
MOTORI 19 aprile 2019

Dovizioso: futuro in motocross?

di Federico Bandirali

Lo ha affermato il pilota Ducati nel corso di un evento a Roma: battuta o sogno?

Da Roma, dove si è recato per l’inaugurazione del secondo negozio Ducati, Andrea Dovizioso ha parlato dell’attuale situazione del Motomondiale, dei rivali e del suo futuro.

Ducati competitiva

Per il Dovi quest’anno la moto è migliore rispetto alla scorsa stagione, anche se la lotta per il titolo a suo avviso coinvolgerà ben 4 piloti: “Ho più esperienza e la moto è più competitiva.

Da Jerez credo di poter dire la mia e le gare che arriveranno dopo potranno essere ancora migliori. Abbiamo conquistato punti pesanti su circuiti a noi poco favorevoli. Quest'anno siamo in molti a lottare per il Mondiale”.

Rossi e Rins

La costanza nel rimanere al vertice di Rossi e la sorpresa Rins non sono situazioni inaspettate per il ducatista, che parando dei rivali ha chiarito come Rossi abbia una moto migliore dell’anno passato, mentre “Rins è maturato”.

Capitolo Marquez

Dovi si è poi dilungato sul principale rivale per il titolo, Marc Marquez. "È fortissimo. Negli ultimi due anni nei sui giorni negativi faceva comunque podio. Ma quest'anno la mia Ducati è più costante, speriamo di toglierci qualche soddisfazione". Il pilota romagnolo piuttosto è rimasto sorpreso dalla condotta di gara dello spagnolo ad Austin: "Vederlo cadere e non ripartire è una cosa anomala, soprattutto in Texas. Stava dominando ma quando si fa una caduta vuol dire che era al limite, una caduta strana, non me lo aspettavo, non vedevo il motivo di spingere così, ma avrà avuto le sue motivazioni. È un mondiale eccitante, e con questi colpi di scena lo è ancora di più".

Futuro in Motocross?

Dovizioso ha poi parlato del proprio futuro, o almeno di come se lo immagina: “non credo di correre fino a 40 anni come Rossi, non è un mio obiettivo. Valentino ha la possibilità di fare quello che vuole, e lui senza la MotoGP si sentirebbe peggio e continua. Anche se non vince da tempo è disposto a lottare con i giovani. È stato obbligato a cambiare mentalità ed è stato intelligente: se lui avesse approcciato le gare come 10 anni fa si sarebbe autodistrutto. Così è adattato ed è riuscito a gestire Vinales”.

Dopo il paragone con il pesarese il centauro della Ducati ha chiarito come la sua priorità sia “passare al motocross. Se avessi vinto 9 mondiali non sarei più in MotoGP, ognuno ha le proprie voglie e gusti. Cosa farei in una gara mondiale di motocross? Credo che 3-4 giri li prenderei, corrono come dei pazzi", ha concluso tra le risate generali dei presenti.

Leggi tutto su Sport