TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:00

 /    /    /  L'Alpine annuncia Piastri per il 2023, lui smentisce
L'Alpine annuncia Piastri per il 2023, lui smentisce

- Credit: Fotogramma/IPA

formula 103 agosto 2022

L'Alpine annuncia Piastri per il 2023, lui smentisce

di Franco Porto

Giallo in Formula 1 dopo l'addio di Vettel e il passaggio di Alonso in Aston Martin

L'Alpine comunica che il 21enne australiano Oscar Piastri sarà il sostituto di Fernando Alonso in Alpine. Lui, però, smentisce di aver firmato alcun contratto. È l'ultimo giallo della Formula 1 dopo l'annuncio dell'addio di Vettel e il conseguente valzer dei sedili.

 

Il posto di Vettel in Aston Martin sarà preso da Alonso, e fin qui tutto liscio. Poi il comunicato di Alpine che 'conferma il 21enne pilota di riserva Oscar Piastri come compagno di squadra di Esteban Ocon a partire dal 2023. In linea con gli impegni presi dal team con il giovane australiano, Oscar sarà promosso a pilota titolare e prenderà il posto di Fernando Alonso a partire dal prossimo anno', si legge nel comunicato.

 

Otmar Szafnauer, team principal Alpine, aggiunge: 'Oscar è un talento brillante e raro. Siamo orgogliosi di averlo coltivato e sostenuto attraverso i difficili percorsi delle formule junior. Grazie alla nostra collaborazione negli ultimi quattro anni, lo abbiamo visto svilupparsi e maturare fino a diventare un pilota più che capace di fare il passo verso la Formula 1. In qualità di pilota di riserva, è stato già in pista, in fabbrica e nei test, dove ha dimostrato la maturità, il talento e la velocità necessarie per assicurarsi la promozione al fianco di Esteban. Insieme, crediamo che il duo ci darà la continuità di cui abbiamo bisogno per raggiungere il nostro obiettivo a lungo termine di lottare per le vittorie e i campionati'.

 

Peccato che Piastri voglia guidare la McLaren il prossimo anno e non abbia nascosto tutto il proprio disappunto: 'Ho appreso che, senza che fossi d'accordo, la Alpine ha diffuso un comunicato annunciando che guiderò per loro il prossimo anno – la smentita del pilota attraverso il suo account Twitter –. È sbagliato, non ho firmato un contratto con la Alpine per il 2023. Non guiderò per l'Alpine il prossimo anno'.