TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Dovizioso, ufficiale l'addio alla MotoGP: 'Inutile continuare così'
Dovizioso, ufficiale l'addio alla MotoGP: 'Inutile continuare così'

Andrea Dovizioso in azione (2021)- Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma

MOTOMONDIALE 202226 luglio 2022

Dovizioso, ufficiale l'addio alla MotoGP: 'Inutile continuare così'

di Samuele Ghidini

Dopo voci e interviste, il forlivese del team Yamha WithU ha ammesso: 'Senza divertirsi zero motivi per restare'

La notizia tale non è visto che da tempo si sapeva, ma adesso è ufficiale: Andrea Dovizioso lascerà definitivamente la MotoGP alla fine della stagione 2022, chiudendo così la lunga carriera nella classe regina nel GP di Valencia in programma a novembre. Decisione già presa da tempo e dovuta al fatto che, in sella alla Yamaha del team WithU, il 36enne forlivese in questa stagione ha raccolto pochi punti, e non è mai stato davvero competitivo.

 

A parlare i numeri, con soli 10 punti conquistati in 11 gare senza mai arrivare al traguardo tra i primi 10. 'Quando fatichi a essere competitivo non ti diverti e non c’è ragione per restare', il laconico commento del 'Dovi' alla  Gazzetta dello Sport.

 

Dovizioso, salvo sorprese, a fine 2022 chiuderà la sua lunga esperienza nel Motomondiale con un titolo iridato conquistato in 125 nel lontano 2001, 24 vittorie e 103 podi. Tanto, inclusi due secondi posti alle spalle di Marquez in MotoGP nella classifica iridata, per continuare così.

 

Il futuro del Dovi, ad ogni modo, non sarà in Superbike, che per sua stessa ammissione non è mai stata un'opzione sul tavolo. Molto probabile, invece, il motocross, che il forlivese ritiene essere un 'settore appassionante dove potrei dar vita a un progetto che ho in mente'. Nato probabilmente nel 2021, quando il forlivese terminata l'esperienza in Ducati si prese una lunga pausa.