Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 gennaio 2021 - Aggiornato alle 07:00
Live
  • 06:16 | Inter-Juve 2-0, Vidal e Barella regalano la vetta a Conte
  • 00:01 | Basket, Serie A: Treviso passa a Trento 76-82 in volata
  • 22:06 | Liam Neeson dice addio ai film d’azione
  • 21:25 | Scuola: quando si comincia, regione per regione
  • 21:07 | Chi è Yoweri Museveni, rieletto presidente dell’Uganda
  • 20:52 | Giuseppe Tornatore gira 4 spot per il vaccino anti Covid
  • 19:59 | L'Atalanta sbatte contro il Genoa: finisce 0-0
  • 17:30 | Covid, in Italia ancora 377 morti
  • 17:20 | Basket, Serie A: la Vanoli dura un tempo, Trieste espugna Cremona 80-101
  • 17:10 | Chi è Anne Givaudan: vita privata e carriera
  • 17:06 | Il Crotone batte 4-1 il Benevento, Sassuolo pari al 94'
  • 17:01 | Dal 18 gennaio riapre la Reggia di Caserta
  • 16:53 | Nimsdai Purja e la sua squadra scalano il K2 in inverno
  • 16:45 | Perché è necessario vaccinare presto anche nelle carceri
  • 16:44 | Buon compleanno Michelle Obama
  • 16:35 | Germania, chi è il nuovo leader Cdu: per continuare l’era Merkel
  • 16:15 | Liv Tyler e la forza per vincere il Covid
  • 15:56 | Perché i talebani afghani non possono più essere poligami
  • 15:45 | Crostone di polenta
  • 15:39 | Milan, tutto fatto per l’arrivo di Mario Mandzukic
BCL: Darussafaka ko a domicilio, Brindisi espugna Istanbul 83-87 Darius Thompson - Credit: Simone Lucarelli / Fotogramma
BASKET CHAMPIONS LEAGUE 2020-2021 13 gennaio 2021

BCL: Darussafaka ko a domicilio, Brindisi espugna Istanbul 83-87

di Redazione

Gran rimonta dell’Happy Casa che stacca il pass per i playoff trascinata da Harrison

Nella sfida valida per la quinta giornata della Champions League 2020/2021 di basket il Darruasafaka Terfeken cade in casa contro l’Happy Casa Brindisi, che espunga Istanbul vincendo di misura 87-83 al termine di un match “tirato” fino all’ultimo.

Stante la vittoria esterna, la seconda degli uomini di coach Frank Vitucci in questa edizione della BCL, i pugliesi salgono a quota 9 nel Girone G con i padroni di casa fermi a cinque punti e fanalino di coda in vista dell'utima giornata della prima fase che deterninerà il quadro dei playoff ai quali ora Brindisi è matematicamente qualificata.

 

Darussafaka İstanbul - Brindisi 83-87

I turchi approcciano bene il match e prendono alla sprovvista gli ospiti provando a dare uno strappo deciso già nei minuti iniziale con la precisione dall’arco di Ozdemiroglu e Andrews. Brindisi si scompone relativamente, inizia a fare la sua partita ma non riesce a ricucire più di tanto e chiude alla prima sirena con otto lunghezze da recuperare (27-19).

 

Harrison e Willis mostrano i muscoli in avvio di secondo quarto, con l’Happy Casa che agguanta e sorpassa a destra senza mettere la freccia, ma il solito Ozdemiroglu non trema dalla lunetta e alla pausa lunga il Darussafaka conduce 40-39.

 

La spinta dei padroni di casa non si ferma con un parziale di 16-5 che vale il +15, Brindisi sembra sulle ginocchia e sembra sul punto di cedere ma, grazie al contributo del trio Zanelli-Thompson-Udom torna in scia rispondendo con un 7-12 che gira l’inerzia e fa entrare i turchi sul +6 (64-57) nel quarto conclusivo.

 

Harrison è incontenibile, la coppia Jerrett-Andrews anche ma il solido apporto di Krubally permette all’Happy Casa di impattare a quota 72. Harrison brucia la retina dalla lunga in uscita da un timeout obbligato del Darussafaka.

 

Brindisi non trema e mantiene le distanze, corona la rimonta e passa a Istanbul imponendosi col punteggio di 83-87 che vale il secondo posto nel girone e la possibilità di giocarsi il primo posto nel duello in programma al PalaPentassuglia mercoledì 27 gennaio contro i diretti rivali del San Pablo Burgos valevole per l'ultimo turno della prima fase.

 

Darussafaka Tekfen Istanbul – Happy Casa Brindisi 83-87: il tabellino

(27-19, 13-20, 23-18, 20-30)

 

Darussafaka: Veyseloglu, Akyuz ne, Buford 10, Magette 10, Ozdemiroglu 14, Andrews 28, Demir 3, Dogan ne, Kosut , Luther 2, Jerrett 16, Selim Sav ne. All.: Ernak.

 

Brindisi: Krubally 10, Zanelli 11, Harrison 24, Visconti ne, Bell 5, Gaspardo 2, Willis 10, Cattapan ne, Guido ne, Perkins 4, Thompson 11, Udom 10.  All.: Vitucci

I più visti

Leggi tutto su Sport