TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 06:00

 /    /    /  Basket, Serie A 2022/2023: Amedeo Della Valle resta a Brescia
Basket, Serie A 2022/2023: Amedeo Della Valle resta a Brescia

Amedeo Della Valle (2021/2022) - Credit: Simone Lucarelli / Fotogramma

BASKET LBA SERIE A 2022/202326 luglio 2022

Basket, Serie A 2022/2023: Amedeo Della Valle resta a Brescia

di Samuele Ghidini

La Germani ha annunciato a sorpresa il ritorno della guardia azzurra: 'Felicissimo di essere qui'

Con una conferenza stampa sorprendente per tempi e modi, la Pallacanestro Brescia ha annunciato il ritorno per la prossima stagione di Amedeo Della Valle, mettendo a tacere voci di mercato che volevano l'MVP del campionato di Serie A 2021/2022 prima diretto in Germania, poi negli ultimi giorni verso la Virtus Bologna.

 

Ad aprire l'improvvisa e inattesa conferenza stampa nella quale la guardia azzurra è stata ripresentata a Brescia l’AD della Germani Mauro Ferrari: 'È incredibile come tutto sia nato così velocemente. Ci tengo a ringraziare Faustino Ferrari, perché l’operazione Amedeo è scaturita proprio in queste ore e Faustino è intervenuto per stanziare un extra budget sul giocatore'.

 

"Reputo il comportamento di Amedeo come dignitoso, corretto ed educato, poiché si è anteposto il problema di non mettere in difficoltà Pallacanestro Brescia mostrando riconoscenza alla città, alla famiglia Ferrari e coach Alessandro Magro, affermando che se Brescia avesse avuto ancora spazio dal punto di vista tecnico ed economico, la sua prima scelta in Italia sarebbe stata questa'.

 

'Gli sforzi fatti sono elevati, gli sponsor ci stanno supportando e speriamo che anche i nostri tifosi possano starci vicini, anche nel segno di una campagna abbonamenti che abbiamo volutamente adeguato al momento storico . - ha aggiunto Ferrari -. Tornando ad Amedeo, la sua emozione è l’ennesimo sintomo di una persona riconoscente e paziente, doti che è difficile rintracciare nello sport e Pallacanestro Brescia vuole essere portatrice anche di questo messaggio'.

 

Della Valle, visibilmente emozionato, ha poi dichiarato: 'Ringrazio, anzitutto, Mauro e Faustino Ferrari. Ci tengo a fare chiarezza e a spiegare come sono andate le cose: dopo una stagione come quella che abbiamo vissuto, ho pensato di guardarmi intorno e di capire quella che poteva essere la mia missione, lasciando a Brescia il mercato libero. Il gesto che ho fatto verso la società rappresentava il 'grazie' per il trampolino di lancio, la visibilità e le emozioni vissute lo scorso anno'.

 

'Non è stata un’ossessione del livello, piuttosto di capire cosa potesse rendermi felice, perché per giocare ho bisogno di questo: essere felice ed essere me stesso. Sono contentissimo di esserci: per me è un onore rappresentare la Germani e anche una grande responsabilità - ha aggiunto l'MVP dell'ultima LBA. Quest'anno sarà ancora più difficile farlo con il doppio impegno ma sento di avere le motivazioni per fare qualcosa di livello, con uno staff che conosco e con giocatori nuovi. Io, qui, non ho ancora finito'.