Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 novembre 2020 - Aggiornato alle 08:07
Live
  • 23:17 | "The Last of Us" diventa anche una serie tv
  • 23:03 | Camera ardente alla casa Rosada
  • 23:02 | “Predator”, in arrivo un quinto film: i dettagli
  • 23:00 | Champions League, Bayern e Manchester City agli ottavi
  • 22:57 | Champions, Impresa Atalanta, vince 2-0 a Liverpool
  • 22:56 | Champions, Inter-Real 0-2, qualificazione lontanissima
  • 22:08 | I due virus "parenti stretti" del SARS-CoV-2
  • 21:00 | Platini: 'E' il nostro passato che se ne va'
  • 20:45 | Il nuovo EP del fenomeno POWFU è su TIMMUSIC
  • 20:24 | Cosa sappiamo del nuovo disco di Ornella Vanoni
  • 20:23 | Ferlaino: 'Per lui strappai un assegno in bianco'
  • 20:15 | Bruscolotti: 'Napoli perde un figlio. Lutto in tutto il mondo'
  • 20:12 | Nessuna parola dalla Juve solo il video della punizione del 1985
  • 19:53 | Totti: 'Hai scritto la storia del calcio... Ciao Diego'
  • 19:40 | "Folklore: The Long Pond Studio Sessions" di Taylor Swift è su TIMMUSIC
  • 19:35 | TikTok segnalerà i video che possono causare crisi epilettiche
  • 19:26 | De Laurentiis: 'Potremmo chiamare stadio San Paolo-Maradona'
  • 19:23 | Leo Messi: 'Ci lascia Maradona ma non se ne va perché eterno'
  • 19:15 | 'Sulla ma lapide scriverei Grazie per aver giocato a calcio'
  • 19:15 | Elon Musk ora è il secondo uomo più ricco al mondo
EuroCup: la Virtus Bologna batte il Lietkabelis e centra le Top 16 Milos Teodosic e Filippo Ricci - Credit: Michele Nucci / IPA / Fotogramma
BASKET 7DAYS EUROCUP 2020-2021 20 novembre 2020

EuroCup: la Virtus Bologna batte il Lietkabelis e centra le Top 16

di Federico Bandirali

Nel recupero della sesta giornata la Segafredo soffre un tempo, poi schiaccia i lituani e resta imbattuta in Europa

Nel recupero del match valevole per la sesta giornata della 7DAYS EuroCup 2020/2021 - rinviato causa positività al Covid di troppi giocatori tra le fila dei lituani -, la Virtus Bologna ha piegato senza troppi patemi il Lietkabelis Panevezys alla Segafredo Arena mantenendo così l’imbattibilità europea dopo la settima vittoria consecutiva, che vale alle V-Nere la vetta del Gruppo C e la qualificazione matematica alle Top 16 con tre turni di anticipo.

 

Con rotazioni allargate per l’occasione, gli uomini di coach Djordjevic – ancora privo di Abass - hanno faticato un tempo per poi prendere il largo nel terzo quarto grazie alla verve di Weems, protagonista del break decisivo di 28-12 in 10’ insieme ad Amedeo Tessitori e “Pippo” Ricci in una serata di ordinaria amministrazione per l’asso serbo Milos Teodosic e per il suo connazionale Markovic.

 

Inutile la buona prova offensiva per gli ospiti di Kyle Vinales, supportato soltanto da Lipkevicius e abile nell’aggiustare il tabellino personale a buoi ampiamente scappati (19 dei 27 punti realizzati negli ultimi 10’), complice un comprensibile rilassamento della Segafredo nel quarto conclusivo che ha permesso ai lituani di contenere il passivo.

 

Virtus Bologna - Lietkabelis 82-73

La Virtus, dopo aver saltato la sfida contro Andorra, inizia nel migliore dei modi il recupero del match contro i lituani.

Pajola e Tessitori timbrano subito il cartellino, Weems dà manforte al suo lungo e Bologna vola sul +7 dopo 7’, con il Lietkabelis a resistere accorciando fino al 21-17 della prima sirena.

 

Gli ospiti insistono con Maldunas, la Segafredo fatica a piazzare il colpo del k.o e, inaspettatamente e nonostante il 3/12 da tre degli ospiti, la partita resta in equilibrio con la Virtus a sprecare tanto dopo aver raggiunto la doppia cifra di vantaggio (+12) grazie a un gioco da 4 punti di Adams. All’improvviso, però, l’interruttore si spegne e Vinales si erge protagonista nel contro-parziale di 0-10 che riporta a contatto i lituani, sotto di soli 3 punti alla pausa lunga (37-34).

 

Al rientro in campo Bologna mostra subito un altro volto. Difesa dura e rapido parziale di 8-0 per tornare immediatamente sul +11, con i lituani che vedono il canestro sempre più piccolo realizzando 3 punti in 4’ di gioco. La truppa di Djordjevic, ovviamente, non si ferma, Ricci asseconda nel migliore dei modi Weems mentre Teodosic si limita all’ordinaria amministrazione, con le V-Nere ad affondare il colpo con un maxi-break (28-12) nel quarto che manda i titoli di coda al suonare della penultima sirena.

 

Hunter chiude subito il discorso, poi la partita scorre liscia fino a quando, con 3’ sul cronometro, Vinales non decide di provare a fare tutto da solo riportando in 2’ i suoi sul -8 con 40£ da giocare. Tecnico alla panchina ospite, Adams dalla lunetta non trema e la Virtus centra la qualificazione matematica alle Top 16 - alle quali accederà con il primo posto nel Girone - vincendo 82-73.

 

Segafredo Virtus Bologna - Lietkabelis Panevezys: il tabellino

Parziali singoli quarti: 21-17, 16-17, 28-12, 17-27.

 

Virtus Bologna: Teodosic 5, Markovic 3, Weems 14, Ricci 11, Gamble 9, Hunter 8, Pajola 6, Tessitori 11, Alibegovic 7,  Adams 8, Deri 0, Nikolic 0. All.: Djordjevic.

 

Lietkabelis: Vinales 27, Normantas 5, Vaiciunas ne, Vaciunas ne, Lipkevicius 11, Poska 5, Maldunas 6, Venskus 3, Barnies 2, Valinskas P. 8, Valinskas M. 6. All.: Canak.

I più visti

Leggi tutto su Sport