• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 15:30
News
  • 23:59 | Le 7 cose da fare e da vedere a Lucca
  • 12:27 | Ritrovata una sinuosa scultura di Henry Moore
  • 11:53 | Mattarella non intende rimanere al Colle
  • 11:50 | Zapata vicino al Newcastle, l'Atalanta pensa a Belotti
  • 11:15 | Uno studio afferma che la cannabis preverrebbe il Covid
  • 10:56 | The Lancet: perché la Lombardia fu travolta dal virus
  • 10:41 | Australian Open, Berrettini vince la maratona contro Alcaraz
  • 10:37 | I grandi elettori positivi voteranno in un parcheggio
  • 10:20 | Il programma della 23esima di campionato
  • 10:02 | Marea nera in Peru, Castillo firma decreto su disastro ambientale
  • 09:51 | L’offerta della Juventus per Vlahovic
  • 09:35 | Definiti i quarti di Coppa Italia
  • 09:26 | La curva cresce, ma meno velocemente
  • 08:47 | Formula 1, l’Alfa Romeo cambia nome e logo
  • 07:00 | Le trattative per il Quirinale e le altre notizie in prima pagina
  • 06:40 | Fantacalcio Serie A TIM, i consigli per la ventitreesima giornata
  • 23:46 | Il vaccino Sputnik è efficace al 70% contro Omicron
  • 23:33 | Covid, il Regno Unito "sta facendo l'ennesimo errore"
  • 23:21 | Usa, il primo anno di presidenza di Biden
  • 21:55 | 8 artiste per la statua di Margherita Hack
EuroCup: Valencia ribalta la Virtus 96-97 a domicilio Milos Teodosic in azione (10/11/2021) - Credit: LiveMedia / Fotogramm
BASKET EUROCUP 2021-2022 11 novembre 2021

EuroCup: Valencia ribalta la Virtus 96-97 a domicilio

di Federico Bandirali

Bologna vola sul +21 trascinata dai 30 di Weems, poi crolla e perde il pazzo punto a punto finale

 

Dopo aver perso l’imbattibilità europea contro il Buducnost, la Virtus Bologna incassa il secondo ko consecutivo uscendo sconfitta 96-97 al fotofinish contro Valencia nel match valido per la quarta giornata dell’EuroCup 2021/2022 (Gruppo B).

Le Vu Nere, trascinate dai 30 di un Weems in preda a onnipotenza cestistica, dopo aver dettato legge nella prima metà di gara trovandosi sopra di 21 hanno prima subito il rientro degli uomini di coach Penarroya guidati da Prepelic e dal belga ex Olimpia Sam Van Rossom, per poi vedersi sorpassare e trovare la tripla del -1 finale allo scadere sempre con Weems.

Virtus-Valencia 96-97

Nell’ultima uscita al PalaDozza – martedì prossimo tornerà a giocare alla Segafredo Arena – la Virtus perde per due falli banali in meno di 60” Hervey, richiamato obbligatoriamente in panchina da coach Scariolo. Teodosic, il subentrato Alibegovic e un incontenibile Weems piazzano comunque il il primo break interno, con Bologna comodamente avanti 33-23 alla prima sirena.

 

Le Vu Nere insistono e con un parziale di 13-2 volano sul +21 (46-25) al passaggio di metà quarto. Valencia si scuote improvvisamente e lentamente, ricuce affidandosi a Prepelic, Van Rossom,, stringe le maglie in difesa e rientra negli spogliatoi sotto 57-45 di cui 20 dei felsinei autografati da Weems.

 

Al rientro sul parquet Valencia piazza un altro parziale di 0-7 tornando a -5, Weems buca la retina ospite con continuità e, nonostante diverse pause mentali e difensive, la Virtus entra nei 10’ finali avanti 79-72.

 

Gli spagnoli non ci stanno e con uno 0-4 in 2’ si rimettono in scia a -3, Scariolo chiama timeout e quantomeno la difesa dei suoi sale d’intensità tenendo testa ad un Valencia tornato a -1 sia a 6’ dal termine. Gli iberici sorpassano e si porta avanti nel punteggio per la prima volta con una tripla di un Dubljevic non eccelso a 2’20” dall’ultima sirena (86-87).

 

Teodosic risponde, Dubljevic trema dalla lunetta e a 1’20” dalla fine è parità a quota 88. L’asso serbo inventa due punti, Prepelic risponde dai 6.75 portando avanti gli ospiti, che poi arrivano sul +5.

 

Belinelli prende e spara da 3 con 24” sul cronometro per il 93-95 esterno, Van Rossom è implacabile ai liberi e una bomba di Weems a fil di sirena serve solo a fissare il punteggio finale e la differenza canestri. Valencia passa 96-97 in casa della Virtus Bologna e infligge alla Segafredo la seconda sconfitta consecutiva, lasciando molto su cui riflettere a coach Scariolo nonostante la parziale giustificazione del rientro dall’infortunio di n impalpabile Sampson e del tormentato avvio di stagione rispetto all’infermeria.

Segafredo Virtus Bologna-Valencia Basket 96-97: il tabellino

(33-23, 24-22, 22-27, 17-25)

Virtus: Tessitori 2, Cordinier 7, Mannion 4, Belinelli 10, Pajola 6, Alibegovic 8, Hervey 9, Ruzzier ne, Jaiteh 2, Sampson, Weems 30, Teodosic 18. All. Scariolo..

 

Valencia: Puerto 2, Prepelic 20, Pradilla 6, Lopez-Arostegui 7, Labeyrie 7, Ferrando ne, Van Rossom 15, Bressan ne, Dubljevic 10, Jimenez 8, Hermannsson 11, Rivero 11. All. Penarroya.

I più visti

Leggi tutto su Sport