TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 10:06

 /    /    /  Eurocup: la Virtus soffre ma batte l’Ulm 73-67 ed è in semifinale
Eurocup: la Virtus soffre ma batte l’Ulm 73-67 ed è in semifinale

L'esultanzza di Mouhammadou "Momo" Jaiteh dopo la vittoria sull'Ulm- Credit: Michele Nucci / Fotogramma

BASKET - PLAYOFF EUROCUP 202226 aprile 2022

Eurocup: la Virtus soffre ma batte l’Ulm 73-67 ed è in semifinale

di Samuele Ghidini

Bologna fatica contro i tedeschi, poi un superlativo Jaiteh (27) la guida al successo e alla semifinale contro Andorra

Dopo aver faticato negli ottavi di finale, la Virtus Bologna si ripete nella sfida valida per i quarti di finale dell’Eurocup 2021/2022 e, anche in questo caso, la spunta battendo 73-67 i tedeschi dell’Ulm tra le mura amiche centrando la qualificazione alla semifinale della competizione, probabilmente non più viatico per partecipare alla prossima Eurolega tramite qualificazione diretta stante l’estromissione delle tre squadre russe, ma comunque seconda competizione continentale per club. Con avversaria in semifinale che, a sorpresa, sarà Andorra e non Gran Canaria in una trasferta comunque “spagnola per modo di dire". Fondamentale per le Vu Nere il contributo di un superlativo Jaiteh (27), determinante nel resistere alla pioggia di triple dei tedeschi guidati da Blossomgame per poi chiudere i conti nel tirato finale spadroneggiando nel verniciato

Virtus Bologna-Ulm 83-77

Bologna parte bene e allunga subito grazie alla verve offensiva di Pajola e al dominio nel verniciato di Jaiteh. I tedeschi dell’Ulm non demordono, si riportano a contatto dopo essere sprofondati a -10 trascinati dalle triple di Blossomgame e Klepeisz e chiudono sul -8 alla prima sirena (25-17).

 

Il secondo quarto prosegue sulla stessa falsariga, la Virtus non fatica troppo in attacco ma paga dazio in difesa con gli ospiti a colpire ripetutamente dalla lunga per il sorpasso alla pausa lunga (43-45).

 

Al rientro sul parquet il match resta equilibrato, le Vu Nere inseguono ma restano in scia grazie a Belinelli e Shengelia e Belinelli. Bologna piazza improvvisamente un parziale di 11-2, sorpassa nuovamente, e nonostante il 50% dai 6,75 degli ospiti entra nei 10’ conclusivi avanti di 5 (67-62) girando apparentemente l’inerzia del match.

 

Non è esattamente così, con le Vu Nere in rottura prolungata e i tedeschi ad approfittarne colpendo ripetutamente dalla lunga, fino alla perfetta parità a 3’ dal termine grazie al contributo di Blossomgame per gli ospiti e alla precisione nel tiro da 3.

 

Jaiteh, però, dopo una partita sontuosa nel finale diventa ancora più incisivo, spadroneggia a rimbalzo offensivo e realizza con continuità. La Virtus Bologna batte Ulm 83-77 e vola in semifinale dove affronterà in trasferta il Morabanc Andorra, uscito trionfatore dalla sfida “spagnola sui generis” contro il Gran Canaria.

Segafredo Virtus Bologna-Ratiopharm Ulm 83-77: il tabellino

Virtus: Tessitori ne, Cordinier 8, Mannion, Belinelli 4, Pajola 5, Hervey 4, Jaiteh 27; Shengelia 9, Hackett 7, Sampson 8, Weems 4, Teodosic 7. All.: Scariolo.

 

Ulm: Christon 15, Blossomgame 22, Guenther, Thornwell 8, Philipps 2, Bretzel 11, Klepeisz 14, Krimmer ne, Diallo 2, Jallow 1, Zugic 2. All.: Lakovic