Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 05 dicembre 2020 - Aggiornato alle 15:31
Live
  • 14:45 | Addio al penultimo cane della regina Elisabetta
  • 14:23 | Leonardo Lamacchia, chi è il cantante di Amici 2020
  • 13:47 | Tradizioni natalizie italiane, le più belle
  • 13:39 | Come riconoscere un bugiardo, i segnali
  • 13:30 | Irina Shayk e la figlia a spasso per New York
  • 13:19 | Maria Teresa Ruta: quanti figli ha?
  • 13:19 | Ai cani piacciono davvero le coccole?
  • 12:48 | La playlist di TIMMUSIC delle canzoni dedicate a Nelson Mandela
  • 12:44 | Arredamento classico moderno
  • 12:34 | Dentifricio al carbone fatto in casa
  • 12:27 | Il Milan a Genova senza Kjaer e Ibrahimovic
  • 12:24 | Stufe elettriche a basso consumo energetico, perché sceglierle
  • 12:00 | Kendall Jenner ha salvato la vita alla sorella
  • 11:25 | La Russia ha iniziato a somministrare il suo vaccino
  • 11:00 | Focaccia al farro con olive e rosmarino
  • 10:59 | L’Inter contro il Bologna per avvicinarsi alla vetta
  • 09:10 | Le 8 regioni che cambiano colore dal 6 dicembre
  • 07:56 | Formula 1, Leclerc scommette su Russel in Bahrein
  • 06:20 | Le migliori app del 2020 secondo Apple
  • 06:13 | Ondata di pioggia, neve e maltempo sull'Italia
Basket, EuroCup: la Virtus Bologna schiaccia Anversa a domicilio 76-95 Josh Adams - Credit: LM/Michele Nucci / IPA / Fotogramma
BASKET 7DAYS EUROCUP 2020-2021 27 ottobre 2020

Basket, EuroCup: la Virtus Bologna schiaccia Anversa a domicilio 76-95

di Federico Bandirali

Adams sale in cattedra con 24 punti nel quinto successo europeo consecutivo della Segafredo

La Virtus Bologna, dopo aver rialzato la testa in campionato, ha centrato la quinta vittoria consecutiva in EuroCup chiudendo il girone d’andata imbattuta dopo aver vinto nettamente 76-95 nella trasferta in Belgio contro il Giants Anversa.

Partita strana per la Segafredo, apparsa quasi apatica nei quarti centrali che comunque non hanno minato un successo quasi scontato alla vigilia con i felsinei sempre in vetta al Gruppo C nella prima fase del torneo.

 

Il tutto grazie alla prima serata da incorniciare di Josh Adams, al season-high (24) con la canotta delle V-Nere dopo il trasferimento da Malaga e tante prestazioni icolori, con Teodosic e Abass a mettere a referto 15 punti.

 

Il secondo, però, ha aprrofittato delle fasi finali di un match già deciso per rimpolpare il tabellino, mentre sono degne di menzione le prove di Amedeo Tessitori e Amar Alibegovic, sicuramente superiori a quella dell'ex esterno di Brescia, Milano e Cantù.

 

Telenet Giants Anversa-Virtus Segafredo Bologna 76-95

Bologna parte forte sul campo di Anversa con Adams che, dopo un inizio di stagione enigmatico, apre il suo match (15 punti nel solo primo quarto) trasformando in oro (o meglio, canestro) ogni pallone tra le sue mani come Re Mida per il primo parziale esterno di 3-15 che sembra indirizzare le sorti della partita, con i padroni di casa “colpiti” in giornata da un caso di positività al Covid.

 

Gli ospiti, però dopo la partenza a razzo si spengono improvvisamente, Anversa trova il canestro con continuità in virtù di una difesa felsinea troppo tenera, con un letale accoppiamento di deconcentrazione e scelte inopinate che permettono alla compagine belga di risalire fino al 19-23 della prima sirena.

 

Il Telenet si mostra per quello che è, ovvero una squadra che non ha una struttura da EuroCup con la fase offensiva affidata a soluzioni estemporanee, come certifica l’ultimo posto nel girone. Tuttavia, Bologna non ne approfitta e tiene in scia i padroni di casa fino a 3’ dalla pausa lunga (30-33), prima che Teodosic sblocchi la Virtus dall’arco con due centri dando il là ad un parziale di 3-10 per l 33-43 al rientro negli spogliatoi.

 

Il ritorno sul parquet della truppa di coach Djordjevic, però, ha dell’imbarazzante, con Bleijenbergh che realizza per il -4 (41-45). Tempo di sistemare la mira dalla lunga e la Virtus riprende la sua marcia, con Weems e Adams a punire dall’arco “svuotando” il verniciato dei belgi, dove Tessitori, Alibegovic e Hunter iniziano a fare quanto desiderano senza ostacoli per un parziale di 9-23 che chiude i conti a fine terzo quarto (50-68).

 

Bologna questa volta non si scompone più, allunga ancora e chiude un quarto di puro “garbage time” arrivando al +23 alla fine (72-95), utile anche per il quoziente canestri.

 

Adams MVP, bene Alibegovic e Tessitori

MVP di serata, come detto, Adams: 24 punti con 5/6 da due, 4/5 dall’arco, percorso netto dalla lunetta oltre a 4 assist e 4 rimbalzi per un eloquente 32 di valutazione. Prestazione che ha permesso a Teodosic di tirare il fiato (22’ di utilizzo).

 

Mentre la prestazione di Abass, capace di mettere punti a referto solo a partita chiusa, è meno incoraggiante di quelle di Vince Hunter e Tessitori, autori di 10 punti a testa, e di un ottimo Amar Alibegovic, che chiude con 12 punti e una prova convincente anche in difesa.

 

Il tabellino di Anversa - Virtus Bologna

Anversa: Smith 16, Dudzinski, Bleijenbergh 14, Kesteloot 9, Faye 16; Jenkins 15, Van den Eynde, Donkor 6. N.e.: T. De Ridder, N. De Ridder, Rogiers. All.: Beghin.

 

Virtus Bologna: Markovic 2, Adams 24, Weems 5, Ricci 2, Tessitori 10; Abass 15, Pajola, Alibegovic 12, Hunter 10, Nikolic, Teodosic 15, Gamble ne. All.: Djordjevic.

I più visti

Leggi tutto su Sport