Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 05 dicembre 2020 - Aggiornato alle 15:00
Live
  • 14:45 | Addio al penultimo cane della regina Elisabetta
  • 14:23 | Leonardo Lamacchia, chi è il cantante di Amici 2020
  • 13:47 | Tradizioni natalizie italiane, le più belle
  • 13:39 | Come riconoscere un bugiardo, i segnali
  • 13:30 | Irina Shayk e la figlia a spasso per New York
  • 13:19 | Maria Teresa Ruta: quanti figli ha?
  • 13:19 | Ai cani piacciono davvero le coccole?
  • 12:48 | La playlist di TIMMUSIC delle canzoni dedicate a Nelson Mandela
  • 12:44 | Arredamento classico moderno
  • 12:34 | Dentifricio al carbone fatto in casa
  • 12:27 | Il Milan a Genova senza Kjaer e Ibrahimovic
  • 12:24 | Stufe elettriche a basso consumo energetico, perché sceglierle
  • 12:00 | Kendall Jenner ha salvato la vita alla sorella
  • 11:25 | La Russia ha iniziato a somministrare il suo vaccino
  • 11:00 | Focaccia al farro con olive e rosmarino
  • 10:59 | L’Inter contro il Bologna per avvicinarsi alla vetta
  • 09:10 | Le 8 regioni che cambiano colore dal 6 dicembre
  • 07:56 | Formula 1, Leclerc scommette su Russel in Bahrein
  • 06:20 | Le migliori app del 2020 secondo Apple
  • 06:13 | Ondata di pioggia, neve e maltempo sull'Italia
Basket, Eurocup: Trento schianta Lubiana, Venezia crolla a Badalona Toto Forray - Credit: Simone Lucarelli / Fotogramma
BASKET 7DAYS EUROCUP 2020-2021 21 ottobre 2020

Basket, Eurocup: Trento schianta Lubiana, Venezia crolla a Badalona

di Federico Bandirali

Quarto successo consecutivo per l’Aquila. Venezia dura un tempo, poi si scioglie viene travolta dalla Joventut

quadre italiane impegnate nei rispettivi match martedì 20 ottobre.

L’Aquila Trento, infatti, ha centrato la quarta vittoria in altrettante uscite europee superando tra le mura amiche gli sloveni dell’Olimpija Lubiana nel gruppo A. Nell’incontro valevole per Il Gruppo D, invece, la Reyer Venezia è caduta in casa degli spagnoli della Joventut Badalona, riprendendo dunque il cammino in coppa nel peggiore dei modi dopo non essere scesa in campo per la terza giornata.

Dolomiti Energia Trentino – Olimpija Lubiana 61-51

L’Aquila Trento parte forte in difesa senza però mordere in attacco, con Lubiana che aggrappandosi a Perry (13) e Blazic (12) resta in partita alla prima sirena (15-12). L’equilibrio si rompe a metà secondo quarto, con Morgan (7) ad avviare il primo parziale interno per il 30-22 Dolomiti alla pausa lunga

 

Gli uomini di Brienza, vista l’inconsistenza degli sloveni, riprendono il filo del discorso al rientro sul parquet con Browne (14) e Williams (10 e 10 rimbalzi) a lanciare la fuga per il +21, che diventa +20 a 10’ dal termine (54-34) con i titoli di coda che partono anzitempo.

 

Nel quarto conclusivo, archiviata la pratica, la Dolomiti si limita ad amministrare il vantaggio e, pur mettendo a referto soli 7 punti, resiste con la difesa consentendo a Lubiana di ridurre il passivo con il 61-51 finale che non rende l’idea del dominio - durato 20’ - dell’Aquila.

 

Il tabellino

Joventut Badalona – Umana Reyer Venezia 92-78

Dopo aver saltato la terza giornata causa forfait dei francesi del Bourg en Bresse (troppi giocatori positivi al Covid per disputare il match) riprende nel peggiore dei modi il cammino in EuroCup perdendo in Catalogna dopo il brutto k.o nella seconda giornata a Belgrado.

 

La Reyer approccia bene il match e resta sempre a contatto aggrappandosi alla difesa, con Badalona a provare la fuga sul finire del primo quarto portandosi sul +5 (18-13). Nel secondo quarto l’Umana riesce a correre e costruisce buoni tiri, piazzando un maxi parziale di 10-25 in meno di 4’ per il sorpasso (28-36).

 

Sul più bello, però, la truppa di coach De Raffaele si ferma e subisce il ritorno dei catalani, con il punteggio in perfetta parità a quota 45 all’intervallo lungo.

 

Al rientro in campo Badalona insiste, sfrutta l’inerzia favorevole e scappa via trascinata da Brodziansky (15), per il 73-65 alla penultima sirena. Tonut e De Nicolao (13) sono gli ultimi a mollare, ma la Reyer resta a corto di energie in difesa e non vede più il canestro, con la Joventut cinica nello sfruttare la situazione chiudendo definitivamente i conti fino al 92-78 finale.

 

Il tabellino

I più visti

Leggi tutto su Sport