Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 16:06
News
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
Eurolega, l’Olimpia Milano ribalta l’Asvel 73-72 e resta imbattuta Shavon Shields - Credit: Simone Lucarelli / Fotogramma
BASKET EUROLEGA 2021-2022 22 ottobre 2021

Eurolega, l’Olimpia Milano ribalta l’Asvel 73-72 e resta imbattuta

di Federico Bandirali

L’Ax sprofonda a -16, impatta grazie a Shields e Melli poi batte Villeurbanne con una tripla di Hall a 30” dalla fine

L’Olimpia Milano continua il cammino finora impeccabile nell’Eurolega 2021-2022 battendo con una clamorosa rimonta dal -16 all’intervallo francesi dell’Asvel Villeurbanne 73-72 grazie a una tripla a 30” dalla fine di un Devon Hall fino a quel momento deleterio nella metà campo offensivo.

Quinto successo consecutivo (non comprendendo il campionato) per la formazione di Ettore Messina, che resta imbattuta e conserva il primato in Europa dopo aver ritrovato la difesa nel secondo tempo (25-11 al ritorno sul parquet) e giocate pesanti da parte di Melli, Hines, Delaney, Ricci e di un sontuoso Shavon Shields.

 

Agli ospiti, dominanti nella prima metà di gara e ancora avanti nonostante l’imperiosa rimonta dal -16 dell’Armani, non bastano i 25 di un Okobo incontenibile, supportato solo da Jones nel secondo tempo dopo una circolazione di palla ottima dell’Asvel che aveva determinato una buona distribuzione delle responsabilità offensive.

Olimpia Milano-Asvel 73-72

Milano non parte benissimo, la palla si muove poco in attacco generando tiri forzati mentre dietro soffre la fisicità di Jones e Fall, sprofondando sul -6 dopo una bella penetrazione del terminale offensivo principale dei transalpini Okobo, “nemico pubblico numero uno” di serata per i padroni di casa.

 

Osetkowski e il solito Okobo lanciano l’Asvel sul 10-17, Rodriguez in uscita dalla panchina insieme a Datome e Hines riporta l’Olimpia a -3 (14-17) alla prima sirena.

 

Gist e Howard sono implacabili e ricacciano indietro l’Armani, che accorcia grazie a una tripla di Ricci ma subisce ancora la verve offensiva degli uomini di TJ Parker sprofondando prima a –9, poi in doppia cifra di svantaggio dopo una tripla di Osetkowski. Il giovane Antetokounmpo dà un buon contributo, Okobo brucia la sirena e alla pausa lunga l’Asvel conduce agevolmente e meritatamente 26-40.

 

Al ritorno sul parquet i francesi volano subito sul +16 ma è un lampo, La formazione di casa ha un’altra faccia, Shields nonostante la mano storta dalla lunga firma il 33-44, la progressione milanese spinta dall’ex Trento non si ferma mentre l’Asvel non riesce più a correre e segnare. Delaney annichilisce Jones, Datome dopo una quasi persa trova un’autostrada per firmare il-4, l’Asvel non segna mai e Melli a fil di sirena mette la seconda tripla in pochissimo tempo per il 51-51 a 10’ dal termine dopo un 25-11 nel quarto.

 

Gli ospiti barcollano ma non mollano nonostante Ricci infiammi il pubblico del Forum con la tripla del 54-51, Okobo si carica sulle spalle il peso dell’attacco e rilancia la fuga dei francesi. Delaney, nonostante qualche persa banale, non ci sta, Ricci lotta nella bolgia ma l’uomo che non t’aspetti, Kahudi , con due centri dai 6,75 firma il +5 esterno 62-67. Shields risponde attaccando il ferro di prepotenza per poi trovare la prima tripla di serata, Milano difende bene e anche Hall trova il modo di rendersi protagonista realizzando dall’arco per il 73-72 Olimpia a 30” dalla conclusione.

 

L’Asvel ci prova, ma prima Lighty prima dall’angolo destro e poi Kahudi sul rimbalzo che ne scaturisce non trovano il fondo della retina consegnando all’Armani la quinta vittoria su altrettante uscite in Eurolega. Con un pizzico di fortuna che, da frase fatta, non guasta mai.

 

A|X Armani Exchange Milano-Asvel Villeurbanne 73-72: il tabellino

(14-17, 12-23, 25-11, 22-21)

 

Milano: Delaney 12, Hall 3, Shields 15, Melli 14, Tarczewski. Rodriguez 4, Ricci 10, Mitoglou 2, Daniels, Hines 7, Datome 6, Grant ne. All.: Messina.

 

Asvel: Jones 12, Okobo 25, Lighty 2, Osetkowski 6, Fall 4, Kahudi 6, Lacombe 2, Diot 3, Gist 5, Howard 3, Antetokounmpo 4. Strazel ne. All.: Parker.

I più visti

Leggi tutto su Sport