Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 13:14
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 13:14 | Nel 2020 in Italia i poveri sono aumentati del 44%
  • 12:43 | L'appello del Papa alla liberalizzazione dei brevetti sui vaccini
  • 12:32 | Il Texas ha vietato gli sport femminili agli atleti transgender
  • 12:30 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 10:49 | Ricciardi: “Ci avviamo a una situazione di sicurezza”
  • 10:45 | Perché aumenta la fame nel mondo
  • 10:31 | La grave situazione epidemiologica in Russia
  • 09:42 | Nel 2022 la Formula 1 correrà 2 volte in Italia
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 22:36 | Basket. Serie A: la Virtus “scopre” Mannion e batte Trieste 95-79
  • 22:03 | SBK 2021, Argentina: Razgatlioglu trionfa in Gara 1 su Rea e Rinaldi
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
Basket, Supercoppa: la Virtus batte Tortona 74-66 ed è in semifinale Marco Belinelli - Credit: LiveMedia / Corrispondente Bologna / IPA / Fotogramma
BASKET FINAL EIGHT SUPERCOPPA 2021 19 settembre 2021

Basket, Supercoppa: la Virtus batte Tortona 74-66 ed è in semifinale

di Federico Bandirali

Bologna piega una coriacea Derthona e si giocherà la finale contro Venezia. Brutto infortunio per Udoh

I quarti di finale della Supercoppa 2021 di basket si chiudono con il sofferto successo della Virtus Bologna sulla neopromossa Tortona 74-66 al termine di una partita combattuta, segnata da un bruttissimo infortunio per il lungo bianconero Udoh e dalla doppia doppia di un sontuoso Hevery, ben supportato nel verniciato da Tessitori stante l’assenza da metà secondo quarto in poi del lungo nigeriano.

Derthona esce dalla competizione a testa altissima, cedendo solo nel finale dopo aver lottato per 39’ al debutto su palcoscenici simili, lasciando ai felsinei la semifinale contro Venezia nonostante i 19 di Daum e gli 11 di un inesauribile Filloy.

Virtus-Tortona 74-66

L’avvio di match è equilibrato con entrambe le squadre che faticano a trovare la via del canestro, poi Daum dall’arco sblocca gli ospiti ma Udoh replica immediatamente per il 4-5 Tortona. LA Virtus insiste e sorpassa, ma Filloy costruisce da solo uno 0-5 che permette ai piemontesi di scappare, prima che Bologna risponda con un contro-parziale di 8-0 per il 16-14 alla prima sirena,

Teodosic si inventa la tripla del +5 in avvio di secondo quarto, Mascolo replica allo stesso modo poi dopo un continuo botta e risposta il duo Tessitori-Abass dà 4 punti di margine ai felsinei. La formazione di Scariolo gestisce senza riuscire ad affondare il colpo nonostante l’ottimo contributo di Harvey, poi perde Udoh a 5’ dall’intervallo.

 

Il lungo nigeriano si “gira” il ginocchio da solo ed è costretto ad abbandonare la contesa: per il lungo ex NBA delle Vu Nere probabile lesione al tendine rotuleo e, nel caso, stagione finita. Bologna accusa un po’ il colpo, Tortona non riesce ad allungare e alla pausa lunga è perfetta parità a quota 36.

 

Al ritorno sul parquet della Unipol Arena la partita resta poco spettacolare, la Virtus prende comunque il comando delle operazioni grazie a Hervey portandosi sul 45-42 a 3’30” dalla penultima sirena. Derthona resta a contatto grazie a Mascolo, Cannon spende il suo quarto fallo in altrettanti minuti in campo poi Belinelli lucra due gite in lunetta e firma il +6 bianconero a 1’45” dalla penultima sirena (50-44).

 

Gli errori si sprecano su ambo i lati del campo, l’attacco della Derthona va in rottura prolungata e Tessitori dilata il parziale bolognese firmando il +8 (52-44) dopo un bel rimbalzo offensivo. Daum e Alexander si scambiano cortesie dalla linea della carità e a 10’ dal termine Bologna conduce 54-46 grazie ai primi due ufficiali in maglia bianconera dello statunitense.

 

L’esterno di Scariolo regala subito la doppia cifra di vantaggio ai suoi, Abass alimenta il parziale bolognese schiacciando due volte di fila in contropiede per il 60-46 Virtus. Filloy trova la tripla del -11 piemontese a 7’ dal termine, Tavernelli lo imita poi subisce un antisportivo di Teodosic (espulso vista la somma con un precedente fallo tecnico) per il 62-55 Bologna a 5’ dall’ultima sirena. Wright accorcia ulteriormente realizzando dall’arco, le Vu Nere non segnano più e Macura dai 6,75 autografa il -1 Derthona a 4’ dal termine.

 

Belinelli chiude il parziale di 11-0 dei piemontesi pur tremando dalla lunetta, Wright pasticcia un po’ in paio di occasioni con Hervey che prima stoppa Severini, poi sul ribaltamento di fronte trova un generoso gioco da 3 punti convertendolo per il 66-61 bianconero. Cain invece non sfrutta il libero aggiuntivo dall’altro lato del campo, Tessitori fa la voce grossa nel verniciato ma Filloy replica dalla lunga per il -1 Tortona.

 

I felsinei entrano nei 60” conclusivi avanti 70-66, Daum non manda a bersaglio una tripla aperta e Weems con due liberi archivia la pratica dando ai suoi il nuovo +6. Hervey spadroneggia nel verniciato (18 punti e altrettanti rimbalzi), Belinelli fa partire i titoli di coda e Bologna si guadagna la semifinale contro Venezia dopo aver battuto 74-66 la neopromossa Tortona.

 

Virtus Bologna – Derthona Tortona 74-66: il tabellino

(16-14, 36-36, 54-46)

Virtus: Tessitori 14, Belinelli 6, Pajola 2, Alibegovic 2, Hervey 18, Udoh 4, Ruzzier 0, Jaiteh 4, Alexander 2, Weems 11, Teodosic 3, Abass 8. All.: Scariolo.

 

Tortona: Wright 6, Rota ne, Cannon 0, Tavernelli 7, Filloy 11, Mascolo 7, Severini 0, Mobio ne, Sanders 2, Daum 19, Cain 8, Macura 6. All.: Ramondino.

I più visti

Leggi tutto su Sport