Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 10:37
Live
  • 11:15 | Casette da giardino, come e quali scegliere
  • 11:14 | Come procede la campagna vaccinale nel mondo
  • 11:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 10:58 | Come va la campagna vaccinale in Italia
  • 10:37 | I 150 gol di Immobile in Serie A
  • 10:30 | Balcone a primavera: quali fiori scegliere
  • 10:10 | Videogaming: Modern Combat 5 è arrivato in esclusiva streaming su TIMGAMES
  • 10:03 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 10:00 | Che cos’è il Pnrr e perché così importante
  • 10:00 | Amici 20, gli inediti dei cantanti di questa edizione
  • 09:45 | Bonus donne 2021: che cos'è e come ottenerlo
  • 09:15 | L’Inter è la squadra in Europa che ha fatto più punti
  • 08:31 | La morte di Charles Geschke, inventore dei file PDF
  • 07:39 | MotoGP 2021, Portimao: le pagelle del GP di Portogallo
  • 06:07 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 28ª giornata
  • 06:00 | Le riaperture, la Superlega e le altre notizie sulle prime pagine
  • 05:04 | Covid, in Italia un milione di vaccini in tre giorni
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 23:37 | Gli effetti del cloro sul coronavirus
  • 23:32 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
Basket, Serie A: l’Olimpia Milano travolge Reggio Emilia 102-73 Sergio Rodriguez e Jeff Brooks - Credit: Simone Lucarelli / Fotogramma
BASKET LBA SERIE A 2020-2021 17 gennaio 2021

Basket, Serie A: l’Olimpia Milano travolge Reggio Emilia 102-73

di Federico Bandirali

L’Ax archivia la pratica Unahotels in 20’ guidata dalle magie di Rodriguez. Inutili i 18 di Candi

Nell’anticipo di mezzogiorno della sedicesima giornata del campionato di basket Serie A 2020/2021 l’Olimpia Milano, dopo un “turno di riposo” per via del rinvio della sfida contro Cremona, si conferma sempre più capolista solitaria schiantando Reggio Emilia 102-73.

I lombardi aprono così il girone di ritorno nel migliore dei modi al termine di una partita sempre in controllo, guidati inizialmente da un sontuoso Sergio Rodriguez (18 e 7 assist) e da percentuali dal campo e dall’arco quasi irreali, e poi bravi ad amministrare senza patemi il vantaggio acquisito fino al puro garbage time dei minuti finali.

 

La Reggiana, invece, nonostante l’esordio in chiaroscuro di Dominic Sutton e in attesa anche Koponen sia a disposizione di coach Antimo Martino, incassa la quinta sconfitta consecutiva in LBA e resta ferma a quota 12 in classifica, con le buone prestazioni offensive di Candi (18) e Kyzlink (14) magrissima consolazione per una Unahotels che ha pagato oltremodo un gap tecnico comunque incolmabile al cospetto della formazione di Ettore Messina.

 

Olimpia Milano – Reggio Emilia 102-73

La partita si mette subito nel migliore dei modi per Milano che trova un Rodriguez (), 2 assist e 2 recuperi) capace di creare per sé e per gli altri con giocate visionarie lanciando i padroni di casa sul 20-5 in poco meno di 5’ di gioco. Messina cambia il Chacho con Moretti e l’esterno ex NCAA lo ripaga mettendone 5 in un amen oltre ad armare le altre bocche da fuoco per il 31-18 alla prima sirena.

 

L’Olimpia prova a sfruttare l’inerzia, è praticamente perfetta dall’arco con Datome e LeDay, ma dopo aver toccato il +19 con una schiacciata prepotente del lungo statunitense imbeccato dal play iberico arriva improvvisa la reazione della Reggiana che piazza un 2-12 e torna a -9 in un amen. L’Armani non si scompone, Rodriguez riprende in mano le redini del match e i lombardi si ripetono mettendone 31 anche nel secondo quarto per il 62-36 alla pausa lunga.

 

Le percentuali dalla lunga e un Candi quantomeno volenteroso tengono a galla gli emiliani insieme a qualche conclusione dalla distanza di Kyzlink, Punter risponde come spesso in questa stagione e Milano non stacca la spina ed entra negli ultimi 10’ con 24 punti di vantaggio (82-58) dopo aver toccato anche il +32.

 

Il quarto conclusivo scorre senza particolari sussulti con Messina a svuotare la panchina al pari di Martino e l’Olimpia a vincere 102-73 dopo aver raggiunto anche il +34 a titoli di coda ampiamente partiti, in attesa della sfida di alto livello di Eurolega in programma giovedì 21 gennaio ad Assago contro il Bayern Monaco di Andrea Trinchieri.

 

Olimpia Milano – Pallacanestro Reggiana 102-73: il tabellino

 (31-18, 31-18, 20-22, 20-15)

 

Milano: Punter 12, Delaney ne, Leday 15, Roll 14, Moretti 5, Biligha 10, Hines 2, Cinciarini 2, Moraschini 9, Datome 15, Brooks, Rodriguez 18.  All.: Messina.

 

Reggio Emilia: Bostic 10, Candi 18, Sutton 2, Baldi Rossi 3, Taylor 13, Elegar 8, Diouf 2, Kyzlink 14, Bonacini 3, Giannini, Porfilo ne. All.: Martino.

I più visti

Leggi tutto su Sport