TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Basket, Milano piazza un altro colpo: in arrivo Deshaun Thomas
Basket, Milano piazza un altro colpo: in arrivo Deshaun Thomas

Deshaun Thomas- Credit: Sven Hoppe / ipa-agency.net / Fotogramma

BASKET - MERCATO 2022-202328 luglio 2022

Basket, Milano piazza un altro colpo: in arrivo Deshaun Thomas

di Federico Bandirali

La 30enne ala statunitense, nella scorsa stagione al Bayern, passerà all'Olimpia che lo ha 'soffiato' alla Virtus Bologna

Dopo l'ufficialità pro-forma relativa all'arrivo di Kevin Pangos, l'Olimpia Milano non si ferma sul mercato e, scucito il tricolore dalle canotte della Virtus Bologna a metà giugno 2022, sorpassa le Vu-Nere e si assicura i servigi di Deshaun Thomas. La 30enne ala americana, con un curriculum a dir poco lungo in Eurolega, nelle ultime settimane è stata al centro dei desideri della Virtus che, tuttavia, non ha mai finalizzato il suo ingaggio, venendo beffata a sorpresa dalla storica rivale.

 

Una sorta di sorpasso lampo, a destra e senza freccia, che porterà alla corte di coach Ettore Messina un giocatore di indubbia solidità e capace di giostrare tra il ruolo di ala grande e quello di ala piccola, sebbene per stazza e caratteristiche tecniche Thomas sia ormai un lungo, in attesa dell'ultimo colpo dell'Armani che risponde al nome di Johannes Voigtmann, lungo ex CSKA già firmato ma in attesa di essere liberato dal club russo.

 

Tornando a Thomas, che verrà annunciato ufficialmente a breve dopo il blitz biancorosso e l'intesa già raggiunta con l'Olimpia per un contratto 1+1, nella scorsa stagione ha militato tra le file del Bayern Monaco di coach Andrea Trinchieri e del GM Baiesi.

 

Con il tempismo del GM dell'Olimpia Stavropoulos, deciso nell'inserirsi nella trattativa tra l'ala statunitense e la Virtus, Messina vede completarsi il reparto lunghi che contava già su Melli, Ricci, Hines, Davies e Biligha, oltre a Voigtmann.

 

Un colpo a sorpresa per l'Olimpia che, dopo aver allungato le rotazioni tra gli esterni rispetto alla scorsa stagione, fa altrettanto sotto le plance. Anche per esorcizzare i fantasmi della scorsa stagione, quando sul più bello (i quarti di Eurolega contro l'Efes) Milano causa infortuni si è ritrovata corta proprio nel reparto lunghi. Senza escludere peraltro la possibilità di quintetti davvero stazzati, con Thomas da 3 e Shields da 2 che in Eurolega avranno il loro perché.