TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 13:36

 /    /    /  Basket, Supercup ad Amburgo: l'Italia sfida la Serbia senza Gallinari
Basket, Supercup ad Amburgo: l'Italia sfida la Serbia senza Gallinari

Danilo Gallinari- Credit: LM/Roberto Tommasini / IPA / Fotogramma

BASKET -NAZIONALE 202219 agosto 2022

Basket, Supercup ad Amburgo: l'Italia sfida la Serbia senza Gallinari

di Samuele Ghidini

Alle 18.00 di venerdì 19 gli Azzurri proveranno subito a riscattare il pesante ko in Francia. Pozzecco 'ritrova' Datome

Venerdì 19 agosto 2022 riprende dopo la pesante sconfitta in Francia il percorso di preparazione dellItalbasket in vista delle gare di qualificazione al Mondiale 2023 e, soprattutto, dell'Europeo 2022. Smaltita la delusione del ko di Montpellier contro i transalpini in quella che avrebbe dovuto essere la rivincita dell'amichevole persa al supplementare prima di Ferragosto a Bologna, gli Azzurri del neo CT Gianmarco Pozzecco si sono infatti recati nella serata di mercoledì 17 agosto in Germania, dove venerdì 18 e sabato 19 scenderanno in campo per semifinale e finale (da vedere se per il primo o il terzo posto) del torneo amichevole Supercup che si disputerà alla Barclays Arena di Amburgo,  palazzetto da 13.000 posti inaugurato nel 2002.

 

Si parte, come detto, venerdì 19 agosto con la semifinale contro la Serbia (ore 18.00, live su Sky Sport Action). Il giorno seguente l’Italia affronterà una tra Germania e Repubblica Ceca (ore 16.00 o 18.30, live Sky Sport), che giocheranno la seconda semifinale sempre venerdì ma alle 20.30.

 

Contro la Serbia, priva di Milutinov e senza l'asso della Virtus Bologna Milos Teodosic, 'tagliato' dal CT Pesic, non ci sarà Danilo Gallinari che, nel corso della seconda amichevole a Montpellier contro la Francia ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia destra, mentre il Poz potrà contare nuovamente sul contributo del Capitano Azzurro Gigi Datome, assente nel match precedente per via di un leggero affaticamento muscolare.

 

Così il CT Gianmarco Pozzecco alla vigilia: 'La verità è che ci sono in circolazione squadre mostruose come la Francia, la Serbia, la Slovenia o la Grecia. Confermo ciò che ha detto Goran Dragic qualche giorno fa, ovvero che il prossimo sarà un Europeo stellare con tanti giocatori di altissimo livello. Basti pensare alla Serbia, che affronteremo domani anche senza Gallinari, che ha nel roster l’MVP dell’NBA (Nikola Jokic, ndr) e l’MVP dell’Eurolega (Vasile Micic dei bicampioni del l'Efes Istanbul, ndr). Dovremo avere una grande forza mentale per resistere a questi ritmi e contro squadre con roster lunghi e competitivi.


 

Al termine della seconda semifinale gli Azzurri conosceranno l’avversario di sabato 20 agosto (ore 16.00 o 18.30). A sfidarsi sono la Germania di Dennis Schroeder, nuovo Capitano dei tedeschi e la Repubblica Ceca del duo con trascorsi NBA Vesely-Satoransky. Due avversari ostici e con caratteristiche diverse.

 

La Germania, come l’Italia, ospiterà uno dei gironi preliminari di EuroBasket 2022, per poi accogliere anche la fase finale della competizione a Berlino. Dopo aver centrato la qualificazione ai Giochi di Tokyo, i tedeschi puntano ad un ulteriore passo in avanti e per riuscirci hanno naturalizzato Nick Weiler-Babb, guardia-ala nato in Kansas negli Stati Uniti ma in Germania dal 2019 tra Ludwigsburg e Bayern Monaco.

 

Con lui anche gli NBA Franz Wagner (Orlando), Daniel Theis (Houston) e Karim Jallow (Phoenix) oltre ai volti noti Johannes Voigtmann (ancora in attesa di chiudere con il CSKA forte di un contratto biennale solo da registrare con l'Olimpia Milano) e Maodo Lo.

 

Squadra affiatata e rodata, invece, è la Repubblica Ceca, guidata dal 2015 dal coach israeliano con cittadinanza ceca Ronen Ginzburg e capace di centrare la qualificazione olimpica a Tokyo la scorsa estate vincendo il Pre Olimpico di Victoria prevalendo sulla Grecia e sui padroni di casa del Canada. Anche i cechi ospitano, a Praga, uno dei gironi di EuroBasket 2022.