TimGate
header.weather.state

Oggi 25 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:31

 /    /    /  Basket: l’Italia lotta ma esce ai quarti, vince la Francia 84-75
Basket: l’Italia lotta ma esce ai quarti, vince la Francia 84-75

Achille Polonara e Nic Batum- Credit: PIERRE EMMANUEL DELETREE /SIPA / IPA / Fotogramma

TOKYO 202003 agosto 2021

Basket: l’Italia lotta ma esce ai quarti, vince la Francia 84-75

di Federico Bandirali

Gli azzurri ci provano ma si arrendono nel finale. Fontecchio e Gallinari super, Melli e Mannion no

L’Italbasket prima sprofonda, poi trascinata dalla coppia Gallinari-Fontecchio si rimette in partita impattando con poco tempo da giocare, ma alla fine soccombe ed esce ai quarti di finale perdendo contro la Francia 84-75. Sconfitta con orgoglio ma non indolore per un’Italia che dopo 17 anni di assenza era tornata alle Olimpiadi stupendo tutti. Alla fine, però, il talento dei transalpini unito alla loro maggior fisicità nel verniciato è stato troppo, come qualche non fischio della terna arbitrale, in una serata no di Mannion e Melli.

 

Grande il carattere degli uomini del CT Meo Sacchetti nel risalire dal -14, strepitoso tutto il percorso partito dal preolimpico di Belgrado per arrivare a Tokyo, Olimpiade giocata al di sopra di ogni aspettativa e futuro roseo per una squadra a cui manca solo un centro vero per competere ad altissimi livelli senza handicap, in attesa che anche Banchero e gli altri giovani in rampa di lancio aprano un nuovo ciclo.

 

In semifinale vanno i francesi, che sfideranno la Slovenia di Luka Doncic, ma in questo mese e mezzo tra Belgrado e Tokyo l’Italia dei canestri ha riscoperto sé stessa, si è giustamente gasata per i tanti risultati in attesi, e lascia il Giappone consapevole di non aver lasciato nulla di intentato lasciando ogni energia sul parquet. Il presente è amaro, ma il futuro della Nazionale e del movimento nostrano dopo questa avventura appare, finalmente, roseo.

 

Per la Francia determinante il lavoro di un incontenibile Rudy Gobert nel verniciato (22 e 9 rimbalzi) e il talento del neo giocatore dei Knicks Evan Fournier (21), ma i veri colpi di grazia sono stati inferti da Nic Batum (15 punti e 14 rimbalzi) e Heurtel nel finale punto a punto.

 

Straripante, come detto, Simone Fontecchio (23), immarcabile nel quarto periodo è ultimo ad arrendersi insieme a Gallinari (21 e 10 rimbalzi) nonostante un ginocchio malconcio. Bene nella prima metà di gara Achille Polonara, autore di 15 punti ma crollato nella seconda parte di match con Ricci a prenderne il posto

 

Male, invece, Melli e Mannion, con il primo assente ingiustificato e il secondo a pagare inesperienza e gioventù bucando l’appuntamento più importante della carriera a soli 20 anni, al pari di un Tonut mai davvero in partita e confusionario nel finale.

Francia – Italia 84-75

L’Italia parte bene contro la maggior stazza degli uomini di Collet, trova un Fontecchio subito ispirato che con 7 punti timbra il +6 azzurro (12-6), poi resiste con la difesa e il collettivo fino al 2-20 alla prima sirena.

 

La Nazionale insite ma i transalpini poco dopo il passaggio di metà quarto vanno con i due centri e prendono in mano il match. Gallinari e Polonara non ci stanno, la difesa azzurra tiene botta e all’intervallo lungo la Francia ha solo un punto di vantaggio (43-42) dopo due punti di Fournier a fil di sirena.

 

Al ritorno sul parquet i francesi paiono trasformati, Gobert riceve e converte assist nel verniciato mentre Batum mostra tutta la sua classe aggiungendosi a Fournier realizzando dai 6,75 per il 64-48 che sembra chiudere i conti a meno di 5’ dalla penultima sirena. Sacchetti mischia le carte togliendo un Melli assente tanto in difesa quanto in attacco, e gli azzurri ricuciono fino al 64-54 con 10’ da giocare.

 

Il parziale azzurro prosegue spinto dal risveglio di Fontecchio e da Gallinari, con il primo a mettere i liberi del 66 pari a 6’ dal termine. La reazione francese arriva, l’Italia resiste ma cede ed entra sotto di 5 nel minuto conclusivo. Gallinari timbra il -3 dalla lunetta, poi Gobert affonda da due centimetri e, complice la totale assenza di energie della Nazionale, vince 84-75 chiudendo ai quarti la splendida cavalcata della truppa di coach Meo Sacchetti.

Italia – Francia 75-84: il tabellino

(25-20, 17-23, 12-21, 21-20)

 

Italia: Mannion 5, Tonut 4, Gallinari 21, Melli 2, Fontecchio 23, Moraschini 0, Vitali 3, Polonara 15, Pajola 2, Ricci 0. All.: Sacchetti.

 

Francia: Ntilikina, Luwawu-Cabarrot 5, Heurtel 10, Batum 15, Yabusele, Fournier 21, De Colo 4, Poirier, Albicy, Gobert 22, Fall 7. All.: Collet.

 

Vivi i Giochi Olimpici Tokyo 2020: scarica l'app gratuita per scoprire calendario, medagliere e contenuti video esclusivi per tutti i Clienti TIM