TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:30

 /    /    /  Basket, Paolo Banchero è ufficialmente un cittadino italiano
Basket, Paolo Banchero è ufficialmente un cittadino italiano

Paolo Banchero- Credit: Federazione Italiana Pallacanestro (fip.it)

BASKET23 giugno 2020

Basket, Paolo Banchero è ufficialmente un cittadino italiano

di Federico Bandirali

L’ala classe 2002 è uno dei prospetti più interessanti al mondo e non vede l’ora di giocare in nazionale

Paolo Banchero, uno dei prospetti più interessanti nel panorama cestistico di tutto il mondo, ha ottenuto la cittadinanza italiana e, di conseguenza, potrà far parte della nazionale guidata dal CT Romeo Sacchetti alla prima occasione utile. Banchero, ala piccola (per ora) classe 2002, ha infatti completato l’iter per ottenere la cittadinanza dopo che, a causa della pandemia e del conseguente lockdown, la pratica si era temporaneamente “incagliata” prima di sbloccarsi definitivamente.

 

Già nei radar della Nba come Nico Mannion (che sarà chiamato al primo giro quando verrà stabilita la data per il draft 2020), con il nuovo status di italiano a tutti gli effetti Banchero sarà uno dei perni del nuovo ciclo azzurro dopo le Olimpiadi di Tokyo.

 

Nato a Seattle con padre italiano (Mario Banchero) e madre statunitense (l’ex giocatrice di basket Rhonda Smith), al momento è accreditato di una chiamata tra le prime tre assolute nel draft 2021 visto il talento cristallino, sebbene al momento Banchero non abbia ancora deciso in quale Università andare per partecipare al torneo NCAA 2020-2021.

 

Il ragazzo, che abbina a doti fisiche e atletiche di primissimo livello a qualità tecniche non comuni, ha subito commentato la notizia con entusiasmo ribadendo una volta di più di essere pronto per la chiamata in nazionale: “Giocare in azzurro per me sarà motivo di orgoglio, la mia famiglia si sente italiana. Adesso ho il passaporto e non vedo l'ora di venire in Italia e cominciare”.