TimGate
header.weather.state

Oggi 07 luglio 2022 - Aggiornato alle 06:00

 /    /    /  Basket, Serie A: Virtus in semifinale, Pesaro sbancata 55-75 in Gara 3
Basket, Serie A: Virtus in semifinale, Pesaro sbancata 55-75 in Gara 3

Mouhammadou "Momo" Jaiteh, MVP del match- Credit: Michele Nucci / Fotogramma

BASKET LBA SERIE A PLAYOFF 202220 maggio 2022

Basket, Serie A: Virtus in semifinale, Pesaro sbancata 55-75 in Gara 3

di Simone Colombo

Le Vu Nere soffrono 20’, poi complici le poche energie della VL scappano nel secondo tempo nonostante le assenze

La Virtus Bologna dopo i due successi interni passa anche alla Vitrifrigo Arena di Pesaro 55-75 e in Gara 3 dei quarti di finale del campionato di basket LBA Serie A 2021/2022 e, chiudendo sul 3-0 la serie, si guadagna l’accesso in semifinale nel cammino per difendere e rivincere lo Scudetto tornato sotto le Due Torri la scorsa stagione.

 

Partita più complicata di quanto non dica il punteggio, con la VL a tener botta nella prima metà di gara sfruttando le assenze di Teodosic e Shengelia, salvo subire la difesa felsinea nella seconda metà di gara e alzare bandiera bianca chiudendo congedandosi dal pubblico amico.

 

Determinante il parziale esterno confezionato dall’asse Jaiteh- Hackett, non accolto benissimo dai suoi ex tifosi, con la formazione di coach Banchi a provare a gettare il cuore oltre l’ostacolo finché al carattere e alla voglia non è subentrata la stanchezza.

VL Pesaro-Segafredo Virtus Bologna 55-75

Con Valentino Rossi “ospite d’onore” sugli spalti, l’avvio di match è equilibrato con i padroni di casa a cercare la fuga e la Virtus pronta nel rispondere pur senza eccellere chiudendo avanti 19-21 alla prima sirena.

 

Il secondo quarto si apre con il sorpasso pesarese, le difese sono decisamente efficaci complici attacchi quantomeno rivedibili su ambo i lati del campo, con Pesaro a far pesare il fattore campo e, spinta da Lamb, a chiudere in perfetta parità a quota 35 all’intervallo lungo contro i campioni d’Italia in carica.

 

Al ritorno sul parquet della Vitrifrigo Arena, però, lo spartito cambia decisamente. La VL è sulle gambe, Scariolo nonostante le assenze attinge alla panchina e sfruttando il maggior talento del roster a disposizione dopo aver registrato la difesa vede i suoi piazzare un parziale di 24-10 nel quarto per il 45-59 Bologna alla penultima sirena che profuma di semifinale.

 

La Carpegna Prosciutto non ne ha letteralmente più, Banchi e Scariolo pescano dal fondo della panchina in un quarto conclusivo di puro garbage time che si chiude con la vittoria esterna della Virtus Bologna sulla VL Pesaro 77-55 con conseguente cappotto e qualificazione alla semifinale (contro Tortona o Venezia, serie sul 2-1 per i piemontesi).

 

Carpegna Prosciutto Pesaro-Segafredo Virtus Bologna 55-75: il tabellino

 

Pesaro: Moretti 7, Stazzonelli, Camara, Zanotti 2, Sanford 4, Mejeris 7, Tambone 7, Lamb 15, Dia ne, Demetrio ne, Delfino 5, Jones 8. All. Banchi

 

Bologna: Tessitori 4, Mannion, Hervey 7, Hackett 12, Cordinier 6, Belinelli 11, Pajola 3, Alibegovic 9, Ruzzier ne, Jaiteh 15, Sampson, Weems 8. All. Scariolo.