TimGate
header.weather.state

Oggi 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:19

 /    /    /  Basket, qualificazioni Mondiali 2023: l'Italia passa in Olanda 81-92
Basket, qualificazioni Mondiali 2023: l'Italia passa in Olanda 81-92

Simone Fontecchio- Credit: Predrag Milosavljevic/SIPA / IPA / Fotogramma

BASKET - QUALIFICAZIONI MONDIALI 202305 luglio 2022

Basket, qualificazioni Mondiali 2023: l'Italia passa in Olanda 81-92

di Federico Bandirali

Buona la prima ufficiale per il neo CT Pozzecco. Gli azzurri chiudono la prima fase in testa al Girone H

Dopo aver perso l'amichevole contro la Slovenia a Trieste nel debutto 'ufficioso' sulla panchina della nazionale italiana di basket, il nuovo corso da CT azzurro di coach Gianmarco Pozzecco nelle competizioni ufficiali parte nel migliore dei modi.

 

Alla prima ufficiale, valida per l'ultimo turno della prima fase delle qualificazioni ai Mondiali 2023, infatti, l'Italia batte a domicilio l'Olanda allenata da Maurizio Buscaglia 81-92 e chiude così in testa al Girone H con 6 punti in virtù della differenza canestri nel doppio confronto con l'Islanda. Punti 'pesanti', visto che nel secondo e decisivo girone di qualificazione a sei squadre (delle quali tre staccheranno il pass iridato) quelli conquistati nella prima fase saranno 'accumulati' a quelli che otterrà l'Italbasket.

 

Vittoria doveva essere e vittoria è stata dunque, con Simone Fontecchio trascinatore e supportato da Achille Polonara, oltre al trio duo 'milanese' Biligha-Datome e al contributo di Spissu e di Tonut. Poco da fare, invece, per i padroni di casa, sotto dal 1' al 40' e mai capaci di impensierire davvero la prima vera Italbasket del Poz nonostante i 30 di un incontenibile Franke, top scorer di serata.

 

Ora, dopo un mese abbondante di stop per le vacanze estive, la Nazionale tornerà in campo a fine agosto per i primi due appuntamenti della seconda fase, seguiti dagli Europei 2022 nei quali il girone iniziale vedrà l'Italbasket giocare al Forum di Assago (Milano).

Olanda-Italia 81-92

Gli azzurri partono forte, Fontecchio è subito caldo e in un amen confezionano un parziale di 0-8. La difesa della Nazionale, però, soffre terribilmente la poliedricità di van der Vuurst, che ne mette 7, con i padroni di casa a rientrare virtualmente in partita fino al 17-22 alla prima sirena.

 

Nel secondo quarto il copione si ripete, ma due triple di Schaftenaar suggeriscono a Pozzecco di fermare tutto e parlarci sopra. Il match, molto fisico, vede l'Olanda martellare dalla lunga distanza grazie a percentuali irreali, con gli Azzurri bravi nel non scomporsi per poi riallungare grazie al trio Fontecchio-Polonara Spissu per il +11 (43-54) alla pausa lunga.

 

Al rientro sul parquet Tessitori si fa sentire nel verniciato, ne mette quattro di pregevole fattura aggiungendo difesa e consistenza a rimbalzo. La sfida si fa dura, entrambe le squadre esauriscono rapidamente il bonus con i padroni di casa a realizzare esclusivamente dalla linea della carità per poi trovare il primo canestro dal campo a 5' dalla penultima sirena. 

 

Improvvisamente, però, l'Olanda si 'sveglia' e si fa minacciosa con un parziale di 10-2 tornando a -8. Biligha in uscita dalla panchina, tuttavia, raccoglie il testimone da Tessitori e oltre alla consueta presenza difensiva nel pitturato aggiunge quattro punti, con Spissu a bucare la retina dalla lunga salvo trovare l'immediata replica di De Jong per il 64-72 azzurro a 10' dal termine.

 

Capitan Datome apre il quarto conclusivo colpendo dall'arco, Pozzecco però esagera con le proteste e l'Olanda ne approfitta capitalizzando il libero derivato dal fallo tecnico appioppato al CT mettendone a propria volta tre a referto.


 

L'agonismo non cala, anzi, ma dietro l'Italia tiene botta trovando in Spissu (da cineteca un assist da terra per due comodi di Biligha) un'arma in più oltre a Polonara e Fontecchio. I padroni di casa mollano, Fontecchio tocca quota 22 e i 30 di Franke dall'altra parte servono a poco. Il nuovo corso ufficiale si apre con l'Italia che passa 81-92 in Olanda e si assicura così il primo posto nel Girone H.

 

Olanda-Italia 81-92: il tabellino

Olanda: De Jong 12, Franke 30, O. Schaftenaar 9, Van der Mars 2, Williams 7, 4 Edwards 4, Haarms, R. Schaftenaar 1, van der Vuurst 7, Ververs 2. All.: Maurizio Buscaglia.

 

Italia: Biligha 10, Fontecchio 22, Polonara 15, Spissu 15, Tonut 9, Datome 11, Ricci 3, Petrucelli 3, Tessitori 4. All.: Gianmarco Pozzecco.