Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 00:52 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
Burgos concede il bis e vince la BCL 2021, Pinar steso 59-64 in finale Vitor Benite - Credit: Juan Carlos Garcia Mate / IPA / Fotogramma
BASKET CHAMPIONS LEAGUE 2020-2021 9 maggio 2021

Burgos concede il bis e vince la BCL 2021, Pinar steso 59-64 in finale

di Simone Colombo

Il San Pablo bissa il successo nella FIBA Basketball Champions League piegando in volata i turchi del Karsiyaka

Il San Pablo Burgos si conferma campione e vince la FIBA Basketball Champions League 2021 bissando il successo dell’anno precedente nelle Final Eight giocate a Novgorod (Russia), dopo aver battuto nella finale per il titolo il Pinar Karsiyaka 64-59 nella finale per il titolo.

Terza piazza per Saragozza, che nella finale di consolazione per il ¾° posto ha piegato i francesi dello Strasburgo 89-77.

 

Pinar Karsiyaka-San Pablo Burgos 59-64: la partita

Renfroe per gli spagnoli e l’ex Bologna M’Baye per il Pinar mettono a referto 5 punti a testa, le difese di entrambe le squadre sono intense e, visti i canestri trovati col contagocce, il San Pablo Burgos chiude sul +2 (13-15) un primo quarto fatto di energia, errori, e poche realizzazioni complice anche la tensione per la posta in palio e il fatto di trovarsi al terzo match nel volgere di pochi giorni.

 

In avvio di secondo quarto i turchi continuano a difendere alla grande senza concedere punti ai campioni in carica per 3’ abbondanti, l’ex Brescia Horton sembra accendere Burgos realizzando dalla lunga ma il Pinar domina a rimbalzo e prova a piazzare il primo strappo. Penarroya non ci pensa due volte e interrompe il gioco per parlarci sopra.

 

Scelta azzeccata, con gli spagnoli che in uscita dal timeout ritrovano difesa e circolazione di palla, tornando a contatto grazie al solito Renfroe e a McFadden per poi volare sul +4. Morgan però brucia la sirena e alla pausa lunga l’equilibrio non si spezza con gli iberici avanti 28-29

 

Al ritorno sul parquet lo spartito non cambia, l’inerzia è a favore di Burgos che, nonostante la pressione per un match senza domani a rendere la sfida inadatta ai minorenni, riesce ad allungare. Il Pinar non molla, ma dopo due folate di Salvo e dell’ex Milano Omar Cook gli spagnoli scappano sul +7 a 10’ dal termine.

 

La truppa di coach Sarica non demorde con M’Baye a trovare buona sponda in attacco da un fin lì assente DJ Kennedy per il sorpasso turco a meno di 7’ dal termine. Tutto da rifare per Burgos che, nel momento di massima difficoltà, si aggrappa a un gioco da 3 punti di Rivero dopo un egregio lavoro a rimbalzo offensivo per il controsorpasso. La reazione dei campioni in carica non si ferma, Benite piazza una tripla poi Kravic inchioda il +5 Burgos chiudendo un parziale di 7-0.

 

Sarica decide di parlarci sopra, M’Baye ne mette 5 filati riaprendo il discorso ma Renfroe ancora una volta sale in cattedra per il +3 Burgos a 30” dalla fine. L’ex Milano e Brindisi lotta a rimbalzo offensivo ma finisce per fare passi, Benite viene spedito in lunetta e la sua mano è salda, con il San Pablo Burgos che batte il Pinar Karsiyaka 64-59 e vince per la seconda volta la BCL nel 2021 bissando quanto fatto a ottobre 2020. Seconda volta nella bacheca dei vincitori della “giovane” competizione FIBA dopo il successo della Virtus Bologna nel 2019 e altra magia di coach Penarroya e dei suoi uomini, con il Pinar ad accontentarsi dell’onore delle armi.

 

Pinar Karsiyaka – San Pablo Burgos 59-64: il tabellino

(13-15, 15-14, 10-17, 20-18)

 

Pinar: Birsen 10, Morgan 13, Tulouglu ne, Agva 2, Erden 1, Bitim 2, Kennedy 5, Taylor 8, Henry 1, M’Baye 17, Sonsirma, Yildirim ne. All.: Sarica.

 

Burgos: Kravic 8, Salash, Benite 15, Barrera, Salvo 5, McFadden 5, Rivero 9, Sakho, Cook 3, Rabaseda,  Horton 5, Renfroe 14. All.: Penarroya.

I più visti

Leggi tutto su Sport