Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 luglio 2021 - Aggiornato alle 17:20
Live
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
  • 17:20 | Francia, i vaccini obbligatori per il personale sanitario
Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71 Nicolò Melli - Credit: Michele Longo / IPA / Fotogramma
basket nazionale preparazione preolimpico 2021 19 giugno 2021

Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71

di Simone Colombo

Azzurri in controllo con Mannion, Melli, Polonara e Tonut a mandare ottimi segnali in vista del Preolimpico

L’Italbasket, 24 ore dopo l’esordio vincente nella VTG Supercup di Amburgo contro la debole Tunisia, si ripete e piega la ben più ostica Repubblica Ceca 83-71 con la partita conclusiva del torneo che vedrà gli azzurri opposti alla Germania domenica 20 giugno in prima serata.

Altra prova convincente per il gruppo semi-sperimentale convocato dal c.t. Meo Sacchetti in attesa che si aggreghino anche i giocatori di Virtus Bologna e Milano, con le scelte sui “tagli” degli attuali 16 pre-convocati per il Torneo Preolimpico di Belgrado, ultima occasione per staccare il pass olimpico. 

 

Convincente per la seconda volta in fila Nico Mannion, nonostante una prestazione balistica rivedibile (0/7 da 3) per il play dei Golden State Warriors, con Achille Polonara e Tonut ancora efficaci come contro i nordafricani e Melli a dare ordine e difesa in una serata positiva anche per Spissu e Diouf.

 

Italia-Repubblica Ceca 83-71

L’Italia parte male con Balvin a bucare la difesa azzurra come un coltello nel burro mettendo i primi quattro punti della partita. Un attimo per riprendersi, poi Mannion apre un parziale alimentato da Tonut e chiuso da Candi per il primo vantaggio italiano. L’equilibrio non si spezza, e alla prima sirena è perfetta parità a quota 22.

 

Il secondo quarto si apre allo stesso modo, poi con Tonut e Polonara insieme a una maggior intensità difensiva l’Italia scappa via nonostante i vani sforzi della Repubblica Ceca per restare aggrappata al match, arrivando alla pausa lunga con quattordici lunghezze di vantaggio (49-35).

 

Al ritorno sul parquet lo spartito non cambia, Polonara e un Mannion impreciso dalla lunga ma bravo a non deconcentrarsi lucrando gite in lunetta lanciano l’Italbasket sul +25, con Spissu a dar loro manforte bucando la retina con continuità dall’arco dei 6,75 e la difesa a soffocare i cechi per il 69-46 alla penultima sirena.

 

Il quarto conclusivo è pura formalità, con la Repubblica Ceca ad approfittarne per ridurre il margine. L’Italia che vince 83-71 ed è ora  attesa (domenica 20 giugno alle 20.30) da una sfida un filo più ostica contro la Germania.

 

Italia-Repubblica Ceca 83-71: il tabellino

(22-22, 27-13, 20-11, 25-14)

 

Italia: Spissu 9, Mannion 14, Candi, Tonut 16, Melli 8, Spagnolo, Bortolani ne, Ruzzier 6, Polonara 16, Diouf 6, Zanotti, Akele 4. All.: Sacchetti.

 

Repubblica Ceca: Vyoral 7, Samoura 3, Sehnal 8, Peterka 8, Balvin 8; Auda 6, Zidek 8, Schilb 4, Sirina 3, Kovar 9, Palyza 7, Balint. All.: Ginzburg.

I più visti

Leggi tutto su Sport