Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 07:01 | Basket, Serie A: playoff al via, il programma dei quarti di finale
  • 01:30 | Internazionali di Roma, Sinner lotta ma vince Nadal
  • 00:01 | MotoGP, Dovizioso sui test con Aprilia: possibile tris a Misano
  • 00:01 | Post “seriali” contro Sergio Mattarella online: 11 indagati
  • 22:50 | Il Milan ha vinto 7-0 in casa del Torino
  • 20:34 | Covid, la variante indiana è arrivata in 44 paesi
  • 19:26 | Migranti, il piano del governo per l’estate
  • 19:09 | “Dirty Lines”, la serie Netflix sulle prime linee erotiche
  • 18:56 | Giro d’Italia 2021, quinta tappa all’australiano Caleb Ewan
  • 18:55 | Lo Zelig torna per festeggiare 35 anni di risate
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 262 morti
  • 17:45 | La regina Elisabetta all’apertura del Parlamento
  • 16:30 | Draghi: 'Sulle riaperture ci sarà un approccio graduale'
  • 16:00 | Milano, il nuovo progetto di Piazzale Loreto
  • 15:19 | L'effetto del vaccino su chi ha già avuto il Covid
  • 15:00 | Gianluigi Buffon, addio alla Juve (ma non al calcio)
  • 14:47 | Con la mascherina peggiorano i problemi alla pelle
  • 14:36 | Covid, il vademecum sull'uso della mascherina d'estate
  • 14:25 | Elodie: altezza, età e fidanzati della cantante di Amici
  • 14:16 | Nilufar: età, altezza e biografia della vip
brignone-eguaglia-compagnoni - Credit: Fisi media
sci 1 marzo 2021

Federica Brignone eguaglia le vittorie di Deborah Compagnoni

di Pierfrancesco Catucci

L’azzurra vince il super G in Val di Fassa

Nel superG di Val di Fassa arriva la prima vittoria stagionale e la sedicesima in carriera per Federica Brignone (come Deborah Compagnoni, l’italiana più vincente di sempre fin qui), che si scrolla di dosso le difficoltà del periodo con una prova di gran classe e di grande volontà e mette in pista tutto ciò che ha cercando ed ottenendo il successo.

L’azzurra chiude in 1’14”61 ed è irraggiungibile per chiunque.

 

Infatti, la seconda classificata è Lara Gut-Behrami, che vince la coppa di specialità, è comunque staccata di 59 centesimi. Al terzo posto c’è Corinne Suter, a 72, e poi tanta Italia, con Elena Curtoni quarta a 78, Francesca Marsaglia quinta a 83 e Marta Bassino sesta a 86.

 

Bel risultato per Roberta Melesi, 18/a a 1”80 con il pettorale 35. Teresa Runggaldier è 40/a, mentre sono uscite Laura Pirovano, Federica Sosio e Nadia Delago. La gara è caratterizzata dalle brutte cadute della norvegese Kajsa Lie e dall’austriaca Rosina Schneeberger, trasportate in elicottero all’ospedale di Trento.

 

“La cosa migliore – commenta felice Brignone a fine gara – è sempre cercare di vivere in serenità e dare il massimo. Oggi sono riuscita a farlo. Sono riuscita a fare quello che faccio in allenamento e sono davvero soddisfatta. Il risultato è importante perché è quello che rimane scritto, e io ne avevo bisogno perché era da un po’ di tempo che non arrivava. Quando non succede per molto tempo, poi diventa tutto più difficile”.

 

“Oggi sono contenta – prosegue l’azzurra – per la mia prestazione e per averla fatta in Italia. Si vedeva che il tracciato era abbastanza filante, e bisognava cercare di continuare sempre a fare velocità. Oggi bisognava avere la fiducia di tenere le punte in giù. Riuscire oggi a tirare fuori il mio massimo per me è davvero importante. Avere raggiunto Deborah Compagnoni è un bel traguardo, ma non è l’ultimo traguardo. Ho voglia di fare ancora tanto in questo sport, i miei sogni sono ancora tanti”.

I più visti

Leggi tutto su Sport