Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 giugno 2021 - Aggiornato alle 07:00
Live
  • 08:05 | La favola di Giacomo Raspadori in Nazionale
  • 06:00 | Il Recovery, la legge sull'omofobia e le altre notizie sulle prime pagine
  • 18:30 | Meghan Markle parla del suo libro “The Bench”
  • 18:11 | Cannes 2021, Palma d’Oro d’onore a Marco Bellocchio
  • 18:08 | “Io sono Nessuno”, si lavora perché diventi un franchise
  • 17:58 | L’entusiasmo per l’Italia e i numeri record di Casa Azzurri
  • 17:06 | La UEFA conferma la finale a Wembley (con 60.000 spettatori)
  • 17:00 | Covid, i dati del 22 giugno in Italia
  • 17:00 | Alla Reggia di Venaria Reale in Piemonte una mostra sul paesaggio
  • 16:45 | Kourtney Kardashian ha comprato una nuova villa
  • 16:20 | Michele Bravi in concerto "piano e voce", tutte le date estive
  • 16:00 | Rosti di patate in padella, la ricetta
  • 15:26 | Nastri d’Argento 2021, ecco tutti i vincitori
  • 15:20 | Gli spazi della Domus Aurea a Roma ospitano Raffaello
  • 15:12 | 5 curiosità su "Solos", la serie da non perdere su Amazon Prime Video
  • 14:26 | I figli dei Sussex diventeranno principi
  • 14:25 | Le nuove canzoni più ascoltate del momento su TIMMUSIC
  • 13:46 | A Genova torna il Balena Festival, l’intervista all’organizzatore Luca Pietronave
  • 13:11 | Festa di laurea a bordo piscina, cosa non deve mancare
  • 12:45 | Mourinho vorrebbe Sergio Ramos alla Roma
capolavoro-mercedes-barcellona-hamilton - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 9 maggio 2021

Capolavoro Mercedes a Barcellona, vince ancora Hamilton

di Pierfrancesco Catucci

L’inglese davanti a Verstappen e Bottas. Quarto Leclerc

Lewis Hamilton vince anche il gran premio di Barcellona e allunga su Max Verstappen nella classifica piloti del campionato di Formula 1.

Il pilota inglese della Mercedes è ancora protagonista di una gara monumentale e si prende un successo che premia la sua classe cristallina e la lucidità degli ingegneri Mercedes, capaci di cambiare strategia e inventarsi la mossa vincente.

 

Secondo posto per l’olandese della Red Bull che, dopo aver superato Hamilton al via e aver condotto la gara fino a dieci giri dalla fine, nulla ha potuto contro la furia inglese che, con gomme più fresche e nonostante un pit stop in più, lo ha superato e si è preso il successo.

 

Terza piazza del podio per Bottas, sempre più nell’ombra di un compagno di squadra troppo più forte. E poi Leclerc, bravo a portare a casa un quarto posto che vale quanto una vittoria per la Ferrari capace di chiudere davanti all’altra Red Bull di Perez, dopo aver sorpassato al via Bottas e sognato il podio.

 

Quello di Leclerc è un quarto posto che vale tantissimo anche perché ha tenuto alle spalle tutti i diretti concorrenti alla terza piazza del mondiale costruttori. A cominciare da Ricciardo su McLaren, quinto dietro Perez, tallonato a pochi decimi dall’altra Ferrari di Sainz.

 

“Mi sento alla grande dopo questa gara – commenta un raggiante Hamilton –. Ci siamo di nuovo, il duro lavoro sta pagando. La partenza è stata il limite, c’era tanta gomma sulla destra, la Red Bull è partita benissimo e poi è stata una caccia da parte mia. Mi sono avvicinato tanto e pensavo di dover far durare le gomme per poi attaccare, ed in qualche modo sono riuscito a rimanere lì. Dopo la seconda sosta ho dovuto recuperare più di 20 secondi, è stato un bell'azzardo ma ha pagato, il passo è stato fantastico in quella fase”.

 

E poi il commento sulla strategia che gli ha consentito di vincere: quando era sotto Verstappen ma non riusciva a sorpassarlo, è tornato ai box, ha messo un set nuovo di gomme e gli ha recuperato 25 secondi in una quindicina di giri. E lo ha sorpassato, per poi involarsi verso il successo.

 

“Non era la strategia prevista all'inizio, anche se sapevamo che c’era la possibilità di fare due soste. In teoria una sosta era più veloce, ma per esperienza so che concludere la gara con una sola sosta qui è difficile. Avevo già avuto la possibilità di andare prima ai box, ero indeciso se rientrare o meno, se rispettare la chiamata del team o provare ad attaccare in pista, alla fine ho seguito le indicazioni del team. C’è un grande legame di fiducia reciproco tra di noi, lavoro fantastico da parte di tutti. Questo team ha dimostrato anche oggi di essere straordinario in ogni suo membro”.

I più visti

Leggi tutto su Sport