Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 14:37
Live
  • 14:30 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare Clubhouse
  • 14:00 | Come vincere bici, monopattini e giardini idroponici con TIM Party
  • 14:00 | Le grandi mostre che riaprono il 26 aprile
  • 13:45 | “E dentro sono blu” è il nuovo singolo di Francesco Arpino, l’intervista
  • 13:44 | Covid, quali paesi hanno applicato il coprifuoco
  • 13:15 | Quali sono gli stili di arredo più amati
  • 12:48 | Deddy, inediti e testi del cantante di Amici 20
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
  • 11:05 | L’ok dell’Ema al vaccino Johnson&Johnson
  • 10:49 | La vittoria della Fiorentina a Verona
  • 10:31 | Da maggio studenti in classe al 60 per cento
coppa-america-10-marzo-prime-regate - Credit: Fotogramma/IPA
vela 4 marzo 2021

Coppa America, il 10 marzo le prime regate

di Pierfrancesco Catucci

Via alla sfida tra Luna Rossa e Team New Zealand

Prenderà il via mercoledì 10 marzo la sfida di America’s Cup tra lo sfidante Luna Rossa (vincitrice della Prada Cup) e il detentore del titolo Team New Zealand.

A confermare la data, che era stata ipotizzata già nelle scorse settimane dopo il lockdown imposto ad Auckland (in Nuova Zelanda) è la stessa organizzazione che ha accolto l’annuncio del governo neozelandese di ridurre i livelli di allerta per la città a partire da domenica 6 marzo.

 

La prima regata del match di America’s Cup inizierà alle 4.15 del mattino di mercoledì 10 marzo in Italia e, come da programma, saranno previste due prove al giorno. Si gareggia al meglio delle 13 regate, quindi il trofeo più antico del mondo andrà a chi ne vincerà per primo sette.

 

Al momento le competizioni saranno disputate sotto livello 2 di allerta Covid-19, che prevede l’interdizione dei campi B, C, D, più vicini alla costa, al fine di evitare assembramenti. Solo quando Auckland scenderà a livello di allerta 1 sarà possibile utilizzare tutti i campi di regata.

 

Il calendario prevede due regate mercoledì 10, venerdì 12, sabato 13, domenica 14, lunedì 15 e ogni giorno successivo che servirà a un team per arrivare ai 7 successi necessari a conquistare la Coppa.

 

In tutto ciò, però, oltre al coronavirus, in Nuova Zelanda è arrivata anche un’altra allerta (fortunatamente presto rientrata) a scombussolare le carte: dopo tre scosse telluriche avvertite nelle ultime ore a una ventina di miglia dalla costa, in pieno oceano pacifico, si temeva la formazione di uno tsunami, tanto che gli abitanti erano stati avvertiti con un sms. Tutti erano stati fatti rientrare negli hangar e una giornata di allenamento era finita ancor prima di iniziare.

 

Ma l’allarme è ora rientrato. Dal 10 marzo si potrà finalmente tornare a parlare di match race.

I più visti

Leggi tutto su Sport