Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 31 luglio 2021 - Aggiornato alle 22:00
Live
  • 18:10 | L’Italvolley femminile cede alla Cina
  • 18:05 | Hamilton torna in pole position in Ungheria
  • 18:00 | Covid, i dati del 31 luglio: il tasso di positività è al 2,5%
  • 17:40 | G20 della Cultura al Colosseo, che cos'è la "Dichiarazione di Roma"
  • 15:30 | L'Italia è in fiamme da nord a Sud, roghi in tutto il Paese
  • 15:26 | Vaccino, la terza dose "a 12 mesi dalla seconda"
  • 15:13 | I possibili tamponi a prezzo calmierato
  • 13:08 | Basket, Olimpiadi: l’Italia piega la Nigeria 80-71 e centra i quarti
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
  • 10:00 | Economia, così cresce la fiducia del paese
  • 09:29 | Ufficiale Matteo Lovato all’Atalanta
  • 09:15 | Covid, Brusaferro: ecco perché dobbiamo muoverci ancora con prudenza
  • 09:03 | I bronzi di Simona Quadarella e Irma Testa
  • 00:15 | Basket, NBA draft: la prima scelta assoluta è Cunningham (Detroit)
  • 20:26 | Per Rea il futuro è in SBK, ma “mai dire mai alla MotoGP”
  • 19:00 | Covid, monitoraggio Iss: l'Rt è salito a 1,57
  • 18:03 | L’Italvolley maschile vola ai quarti del torneo olimpico
  • 16:39 | La variante Delta si diffonde come la varicella
  • 16:09 | Covid, perché la Cina ha accusato gli Usa di terrorismo
  • 16:08 | L'aumento dei contagi a Tokyo: stato d'emergenza fino al 31 agosto
Basket, ufficiale il divorzio tra coach Djordjevic e la Virtus Bologna Aleksandar "Sasha" Djordjevic - Credit: Michele Nucci / IPA / Fotogramma
BASKET LBA SERIE A 2021-2022 16 giugno 2021

Basket, ufficiale il divorzio tra coach Djordjevic e la Virtus Bologna

di Federico Bandirali

Dopo lo scudetto vinto contro Milano niente rinnovo per il tecnico serbo. Le Vu Nere “puntano” Scariolo per sostituirlo

Che i rapporti tra la società e coach Sasha Djordjevic fossero ai minimi termini era cosa nota, con tanto di esonero lampo rientrato nel giro di 24 ore lo scorso 7 dicembre da parte della dirigenza della Virtus Bologna a testimoniarlo.

E la conquista dello scudetto 2021 con un perentorio 4-0 su Milano in finale a corollario di playoff nei quali le Vu Nere non hanno mai perso, non ha cambiato le carte in tavola. Il club felsineo, infatti, per voce dell’amministratore delegato ha comunicato quello che tutti si aspettavano (niente rinnovo), con il comunicato ufficiale a seguire immediatamente le parole del dirigente virtussino sancendo un divorzio nel quale i ringraziamenti sono stati più di forma che altro.

 

- LEGGI ANCHE: Basket, clamoroso alla Virtus Bologna: esonerato coach Djordjevic

- E ANCHE: Basket, dietrofront Virtus Bologna: reintegrato Djordjevic

 

Il tutto mentre sono in corso trattative (in fase avanzata) per riportare in Italia Sergio Scariolo che approderebbe sulla panchina bianconera con contratto triennale lasciando i Toronto Raptors.

 

Djordjevic, arrivato alla Virtus a marzo 2019 al posto dell’esonerato Pino Sacripanti, nel primo scampolo alla guida di stagione dei bianconeri ha vinto la FIBA Basketball Champions League, primo trofeo europeo vinto del club dopo 10 anni di astinenza.

 

L’anno seguente, piazzati i colpi di mercato con l’arrivo dei fidati Teodosic e Markovic, il coach serbo era riuscito a far volare subito la Virtus al primo posto in classifica, pur perdendo la Coppa Italia, fino allo stop per Covid che ha portato all’annullamento del campionato e dell’EuroCup, dove era atteso dai quarti di finale contro il “suo” Partizan Belgrado.

 

Nella stagione appena conclusa, nonostante l’imbattibilità europea mantenuta fino alla semifinale con Kazan che è costata l’accesso all’Eurolega – obiettivo primario fallito - i problemi non sono mancati nonostante la clamorosa firma di Marco Belinelli, con le mosse di mercato non condivise e non redditizie come atteso al punto da far sventolare asciugamani ad Adams nella post season.

 

Djordjevic, sostanzialmente, senza l’appoggio del club ha stretto attorno a sé i giocatori, con la cavalcata trionfale nei playoff scudetto a certificare la coesione ritrovata di un gruppo più volte sul punto di perdersi. Ma il destino era segnato, e se difficilmente Teodosic lascerà Bologna nonostante una clausola per uscire dall’ultimo anno di contratto, lo stesso non si può dire per Markovic e altri.

 

Se sarà o meno rivoluzione dipenderà da un insieme di fattori, ma l’attesa ufficializzazione dell’addio Djordjevic e le Vu Nere e il probabile subentro di Scariolo lasciano desumere come, scudetto o meno, nel 2021-2022 in casa bianconera cambierà molto.

I più visti

Leggi tutto su Sport