• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 gennaio 2022 - Aggiornato alle 14:00
News
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
  • 12:11 | Australian Open, Sinner non sbaglia e vola al secondo turno
  • 12:09 | In quali negozi NON servirà il Green Pass
  • 11:53 | Le “Creature Fantastiche” popolano gli Uffizi di Firenze
  • 11:49 | La cerimonia in ricordo di Sassoli, a Strasburgo
  • 11:15 | Scuola e Covid, i presidi lamentano "enormi difficoltà gestionali"
  • 10:40 | Il nuovo record di dosi settimanali
  • 10:31 | La Juve vuole subito un nuovo centrocampista
  • 10:22 | Il terremoto in Afghanistan
  • 09:58 | La gran vittoria della Fiorentina sul Genoa (6-0)
  • 08:53 | La Cina annulla la vendita dei biglietti per l’Olimpiade invernale
  • 08:37 | Il Napoli vince a Bologna e sale in classifica
  • 08:21 | Un errore arbitrale e il Milan perde con lo Spezia
  • 07:00 | Il Quirinale, il virus, il rapporto Oxfam e le altre notizie in prima pagina
  • 06:00 | I candidati alla presidenza del Parlamento europeo
  • 22:50 | Fiorentina a valanga sul Genoa. Al Franchi è 6-0
  • 21:31 | Milan, colpo Spezia a San Siro. Il Napoli passeggia a Bologna
  • 20:31 | Milan, colpo Spezia a San Siro. Il Napoli passeggia a Bologna
  • 20:24 | MotoGP 2022: Marc Marquez è tornato in pista e punta “ai test di Sepang”
duello-hamilton-verstappen-rinviato-abu-dhabi - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 6 dicembre 2021

Che duello Hamilton-Verstappen, tutto rinviato ad Abu Dhabi

di Franco Porto

In Arabia vince l’inglese: il mondiale si deciderà tra una settimana

Il mondiale si deciderà all’ultimo gran premio, in programma domenica 12 dicembre ad Abu Dhabi con i due contendenti Max Verstappen e Lewis Hamilton a pari punti in classifica.

Chi si piazzerà meglio vincerà il titolo, con la possibilità (remota) che non concludano entrambi la gara e a quel punto il titolo sarebbe di Verstappen che ha vinto un gran premio in più (9 a 8).

 

In Arabia, nel penultimo appuntamento della stagione, vince Hamilton al termine di una gara all’ultiom respiro. Il britannico della Mercedes precede l’olandese Max Verstappen (penalizzato anche di 10 secondi al termine della gara, ma ininfluenti per la classifica).

 

È una gara entusiasmante, con due bandiere rosse e altrettante ripartenze e, soprattutto, un corpo a corpo tra Verstappen ed Hamilton al limite (e qualche volte anche oltre) del regolamento.

 

“Non so se questa sia la mia vittoria più difficile – commenta Hamilton – è stata senza dubbio incredibilmente dura. Ho cercato di usare la testa e per quanto fosse dura la battaglia ricorrere a tutta l'esperienza che ho tenendo la macchina in pista, lottando in modo pulito. Abbiamo continuato a spingere e perseverato come team per tutte le cose che sono successe. Guadagnare terreno in questa stagione è molto molto dura, sono grato alla macchina che ho avuto tra le mani”.

 

E poi commenta il contatto con Verstappen a pochi giri dalla fine: “Non ho capito perché abbia frenato in modo così netto all'improvviso, si è mosso e gli sono finito addosso. Ho avuto un messaggio che mi avrebbe fatto passare, ma non avevo capito”.

 

Diversa la versione dell’olandese della Red Bull: “Io ho rallentato, mi sono tenuto sulla destra per farlo passare, lui non voleva superarmi lì e ci siamo toccati. Non ho proprio capito cosa sia successo”. In realtà lui ha rallentato all’improvviso e toccato il freno (come dimostra la telemetria e la penalizzazione ricevuta) proprio nell’obiettivo di complicare le cose a Hamilton.

 

Discreta la gara delle Ferrari, penalizzate dalla bandiera rossa, arrivata nel momento meno opportuno per la gara delle monoposto di Leclerc e Sainz che chiudono il gran premio in settima e ottava posizione.  

I più visti

Leggi tutto su Sport