TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 12:30

 /    /    /  Basket, la Spagna è campione d'Europa per la quarta volta
Basket, la Spagna è campione d'Europa per la quarta volta

Juancho Hernangomez e Guerschon Yabusele- Credit: Soeren Stache / ipa-agency.net / Fotogramma

EUROBASKET 202219 settembre 2022

Basket, la Spagna è campione d'Europa per la quarta volta

di Federico Bandirali

Francia stesa 88-76 in finale e 4° sigillo continentale per coach Scariolo. Decisivi Brown e i fratelli Hernangomez

Una 'favola' cinematografica nella quale dal ghetto latino vola dritto in NBA 'scoperto' da Adam Sandler, la realtà che lo vede protagonista dell'ennesimo trofeo vinto dalle Furie Rosse. Questo è in estrema sintesi il 2022 cestistico del minore dei fratelli Hernangomez, Juancho, protagonista principale (27, 5 rimbalzi, 2 rubate e +30 di plus/minus) della vittoria della Spagna 88-76 sulla Francia nella finale dell'Europeo di basket 2022 a Berlino, che consegna agli spagnoli il quarto titolo continentale. Titoli sempre conquistati con coach Sergio Scariolo alla guida (il primo nel 2009, a cui si aggiungono un bronzo, un mondiale vinto, un argento e infine un bronzo olimpico).

 

Importanti anche le prove di Lorenzo Brown in cabina di regia e di Diaz, con Willy Hernangomez monumentale nel pitturato e l'eterno Rudy Fernandez sempre determinante. A coach Collet, invece, da imputare una partenza davvero deficitaria toccando anche il -20, oltre al costante far affidamento sull'estro di Fournier e sulla fisicità di Gobert e Yabusele, con alternative trovate a forza pescando dal fondo della panchina nel momento di massima difficoltà ma utili solo a contenere il passivo, complice  una difesa davvero troppo 'tenera' per finalizzare la rimonta.

 

La Spagna è campione d'Europa di basket per la quarta volta, e lo è evidentemente con merito dei giocatori e dello staff tecnico di Sergio Scariolo, pur in fase di rifondazione dopo la fine dell'epopea che ha visto Navarro, i fratelli Gasol e compagni a vincere tutto o quasi.

Spagna-Francia 88-76

A Berlino le polveri in avvio di match sono bagnate, Brown e Gobert smuovono il referto a cronometro fermo ma la tensione è palpabile. La Spagna è la prima a 'sciogliersi' trovando risorsa preziosa in Jaime Fernandez, allunga e scappa scavallando la doppia cifra di vantaggio. La Francia fatica tantissimo, perde palloni a raffica ma rientra fino al 23-14 iberico alla prima sirena.

 

Le zone miste di Scariolo, già viste in semifinale, sono indigeste ai transalpini, la Spagna apre il secondo quarto con un parziale di 6-0 e vola sul 29-14 per poi allungare ulteriormente affondando nella non difesa francese con Juancho Hernangomez a mandare a bersaglio tre triple consecutive. Fournier dalla lunga prova a rivitalizzare i suoi, ma le Furie Rosse con i fratelli Juancho e Brizuela replicano e non permettono alla Francia di rientrare se non fino al 47-37 all'intervallo lungo incassando un parziale in chiusura di quarto.

 

Al rientro sul parquet Yabusele suona la carica, la Spagna non trema affidandosi alla calma di Brown e all'esperienza di Rudy Fernandez, piazza un parziale di 9-0 ma la Francia non demorde e grazie ai soliti Yabusele e Fournier entra nei 10' conclusivi 'solo' sul -10 (66-57).

 

Gli uomini di Collet provano ad alzare e non di poco il ritmo nel quarto conclusivo, ma dopo un buon avvio dei francesi Juancho e Brown respingono la rimonta per il +10 a 5' dal termine. La difesa spagnola è insuperabile con Alberto Diaz indemoniato, che non pago ci aggiunge due triple ammazza partita. La Spagna batte la Francia 88-76 ed è campione d'Europa di basket per la quarta volta.