Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 gennaio 2021 - Aggiornato alle 07:00
Live
  • 23:30 | Perché l'impeachment di Trump sarà votato l'8 febbraio
  • 20:40 | Chi è Madame, in gara al Festival con "Voce"
  • 19:44 | Olimpiadi Tokyo, perché l’Italia rischia la sospensione
  • 19:13 | Coppa Italia, Conte: 'Il Milan non è solo Ibrahimovic'
  • 19:03 | Dennis Quaid sarà Ronald Reagan in un biopic
  • 19:00 | Quando la regina viaggia deve rispettare molte regole
  • 18:52 | Coppa Italia, Pioli: 'Avere pressioni è un privilegio'
  • 18:28 | Ecco come sarà Traffic Jams
  • 18:00 | I 26 cantanti big in gara al Festival 2021
  • 18:00 | Che cosa succede quando un premier si dimette
  • 17:30 | Covid, in Italia ancora 420 morti
  • 17:25 | Israele ha aperto la sua ambasciata ad Abu Dhabi
  • 17:25 | Il nuovo amore di Courtney Kardashian
  • 17:10 | Covid, il nuovo piano vaccini dell'Italia
  • 17:09 | Covid, come sta Fausto Gresini: “Lento ma progressivi miglioramenti”
  • 16:44 | Kokorin a Firenze: 'L'ho scelta per la sua bellezza'
  • 16:38 | Stephan El Shaarawy ancora positivo al covid, slittano i test
  • 16:38 | Covid, cosa sappiamo delle sue tre varianti
  • 16:35 | Google Hotel Insights ora è attivo esclusivamente in Italia
  • 16:09 | Economia, ecco quanto lo smart working aiuta a resistere alla crisi
f1-bahrein-grosjean La Haas di Grosjean in fiamme - Credit: LM/Fotogramma/IPA
formula 1 29 novembre 2020

F1 in Bahrein: Grosjean è salvo, ma che paura!

di Pierfrancesco Catucci

Il francese si è schiantato contro il guard rail e gli è esplosa la vettura

L’ennesima vittoria di un Lewis Hamilton sempre più campione del mondo e l’ennesima delusione Ferrari passano decisamente in secondo piano al termine del gran premio del Bahrein.

Ciò che resterà di questa prima di due gare sul circuito di Sakhir (la prossima si correrà nello stesso autodromo ma su un circuito leggermente modificato) è il terribile incidente che ha visto protagonista Romain Grosjean della Haas al via della gara.

 

Un vero e proprio miracolo, a giudicare dalle immagini. A pochi metri dal via, Grosjean tocca l’Alpha Tauri di Gasly e perde il controllo della monoposto che si schianta frontalmente contro il guard rail. Immediatamente dopo l’impatto la vettura viene avvolta da una spaventosa nuvola di fuoco che terrorizza tutti e fa temere il peggio.

 

Il pilota francese, però, ha la fortuna di non perdere i sensi e la prontezza di riflessi di staccare le cinture di sicurezza e catapultarsi fuori dall’abitacolo.

 

 

 

 

Le immagini, infatti, mostreranno come la monoposto si sia letteralmente spaccata in due parti, con l’abitacolo incastrato tra le lamiere del guard rail. Immagini spaventose che, però, non hanno avuto gravi conseguenze, con il pilota ricoverato in ospedale con qualche lieve ustione su polsi e caviglie.

 

La gara è ricominciata dopo un’ora di bandiera rossa e, dopo un altro incidente al via con Stroll che si è ribaltato senza conseguenze dopo le prime curve, si è conclusa con la vittoria di Lewis Hamilton davanti a Max Verstappen e Alexander Albon.

 

Solo decima la Ferrari di Charles Leclerc che non ha mai trovato il feeling con la monoposto in questo weekend su una pista in cui è fondamentale la potenza del motore. Male anche Sebastian Vettel che ha chiuso fuori dalla zona punti, in 13ª posizione.

I più visti

Leggi tutto su Sport