Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 18 aprile 2021 - Aggiornato alle 22:21
Live
  • 06:07 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 28ª giornata
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 23:37 | Gli effetti del cloro sul coronavirus
  • 23:22 | Covid, il contagio all'aperto "non è impossibile"
  • 22:21 | Un altro film horror per il regista di “Doctor Sleep”
  • 20:10 | Cosa prevede il pass per lo spostamento fra regioni
  • 18:53 | Mille emozioni a Imola: vince Verstappen
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 251 morti
  • 18:11 | UEFA contro la Superlega: chi aderisce escluso da tutto
  • 17:50 | Stefanos Tsitsipas è il nuovo Principe di Monte Carlo
  • 17:14 | I ristoranti aperti recupererebbero solo il 15% dei ricavi
  • 16:57 | Il cronoprogramma delle riaperture
  • 15:47 | MotoGP, Portogallo: la vittoria di Quartararo su Bagnaia e Mir
  • 15:08 | La frase della regina Elisabetta sull’amore
  • 14:51 | All’asta un capolavoro di Palma il Vecchio
  • 14:38 | Basket, Serie A: la Dinamo Sassari sbanca agevolmente Brescia 82-94
  • 14:37 | Il Milan torna a vincere a San Siro
  • 14:28 | Jennifer Aniston e la maternità
  • 13:18 | Riaperture: che cosa succede in Italia dal 26 aprile
  • 11:15 | Bob Dylan compirà 80 anni, bio e canzoni del cantautore
Il vero obiettivo di Roger Federer è Wimbledon Roger Federer - Credit: Mike Egerton / IPA / Fotogramma
TENNIS 8 marzo 2021

Il vero obiettivo di Roger Federer è Wimbledon

di Giovanni Teolis

Il campione svizzero vuole essere al top della forma per lo Slam londinese

Il grande obiettivo di Roger Federer è Wimbledon.

È lo stesso campione svizzero a svelare qual è davvero l’ultimo grande obiettivo della sua carriera: disputare da protagonista e magari vincere un’ultima volta, la nona in carriera, lo Slam londinese, senza dubbio il più prestigioso del circuito. Un modo per entrare - se possibile ancora di più - nella storia di questo sport.


Ecco le parole con cui Federer in conferenza stampa a pochi giorni dal suo ritorno in campo dopo un anno lontano dai campi ha cerchiato in rosso il torneo di Wimbledon: 

"Sono molto felice di tornare a giocare un torneo. È passato molto tempo, non avrei mai pensato che ci sarebbe voluto così tanto tempo. Per il momento, si tratta solo di costruire la forma fisica, partita dopo partita, allenamento dopo allenamento. C'è il torneo di Doha, poi vedremo Dubai e poi tornerò ad allenarmi per più di un mese. Spero che per allora sarò diventato ancora più in forma. Poi vedremo come andrà la stagione sulla terra battuta. Siamo ancora in fase di ricostruzione. Spero di essere al 100% per Wimbledon. Quello è il momento in cui la stagione inizierà per me. Sento che la mia storia non sia ancora finita.".

Sempre in conferenza stampa parlando del suo ritiro, Federer ha poi spiegato cosa lo spinge a 39 anni e 20 Slam vinti a tornare di nuovo in campo:

“È difficile da spiegare, e c’è solo una ragione: mi piace il tennis e mi piace essere in giro. Scoprirò se mi piacerà ancora la vita durante il tour, con la quarantena, le mascherine, i viaggi assai più complicati. E con la terapia che non è ancora finita. Uno dei motivi è sicuramente che voglio giocare di nuovo contro i migliori, nei più grandi tornei, per i titoli importanti. E spero di giocare abbastanza a lungo da poter vedere di nuovo stadi pieni”.

Roger Federer, che ha già vinto tre volte il torneo di Doha, aspetta di conoscere ancora il suo avversario che uscirà dallo scontro tra il britannico Dan Evans e il francese Jeremy Chardy.

I più visti

Leggi tutto su Sport