Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 01:00
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
  • 11:55 | Effetto Green Pass: aumentano i vaccini somministrati
  • 11:23 | Milan, anche Brahim Diaz positivo al Covid-19
  • 11:04 | La riapertura dei confini degli Stati Uniti
  • 10:46 | Il programma dell’ottava giornata di campionato
  • 10:06 | Basket, Serie A 2021/2022: il programma della quarta giornata
  • 08:10 | De Rossi, Vieri e Del Piero sono pronti per fare gli allenatori
  • 03:32 | Lucy nel cielo alla scoperta degli asteroidi troiani di Giove
  • 01:47 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 00:26 | Fantacalcio Serie A TIM: la terza puntata del reality
  • 23:11 | Eurolega, l’Olimpia Milano cala il poker: Efes Istanbul piegato 75-71
formula-1-emozioni-paura-monza-verstappen-hamilton - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 13 settembre 2021

Emozioni e paura a Monza, poi vince Ricciardo

di Franco Porto

Brutto scontro tra Verstappen ed Hamilton, Leclerc quarto

Emozioni, adrenalina e paura sono state le direttrici del gran premio di Monza.

Alla fine ha vinto Daniel Ricciardo, riconsegnando alla McLaren un successo che mancava da 9 anni, seguito dal compagno di squadra Lando Norris, per una doppietta che mancava addirittura da 11 anni. Terzo gradino del podio per la Mercedes di Bottas. Poi la Ferrari di Leclerc, la Red Bull di Perez e l’altra Ferrari di Sainz.

 

Ma il momento clou del gran premio è il terribile incidente tra Verstappen ed Hamilton con i due che vengono a contatto durante un corpo a corpo e la macchina dell’olandese che finisce con la parte posteriore sulla monoposto dell’inglese, a pochi centimetri dal suo casco, protetto dall’halo.

 

Verstappen, ritenuto maggiormente responsabile dell’incidente, è stato poi penalizzato dagli steward e sarà retrocesso di tre posizioni in griglia nel prossimo gran premio di Russia in programma il 26 settembre a Sochi.

 

“Sapevamo che saremmo stati molto vicini in curva 1 – commenta Verstappen – Lui mi ha spinto a sinistra in frenata, poi sono andato all'esterno, ho sterzato ma lui continuava a spingermi largo fino a quando non avevo più margine per fare la curva. Mi ha portato contro il cordolo rialzato, a me si è alzato il posteriore della macchina, ho perso il controllo e ci siamo toccati. È un peccato che sia successo, ma alla fine per fare la curva ci vuole la collaborazione di entrambi. Penso di aver fatto tutto correttamente, ho provato ad affiancarlo in curva 2, è un po' difficile da dire”.

 

Di parere opposto Hamilton che lancia un’accusa poco velata al rivale: “Avevo lasciato spazio all’esterno, stavo prendendo la curva 1 e 2, evidentemente ha perso il controllo, ha preso il volo e mi è girato sopra la testa. È stata una mossa opportunistica da parte sua, a quel punto sapeva che facendo ciò che ha fatto ci saremmo scontrati, però ha continuato a tenere giù. Mi è arrivato sulla testa, sento dolore al collo in questo momento. È stato un peccato, ero in lotta per la vittoria. Sono state tre settimane difficili, ed è stato deludente non finire neanche la gara”.

 

Estremamente soddisfatto per la prestazione Charles Leclerc: “Il cuore ce lo metto sempre, oggi si è visto perché avevamo la possibilità di superare Bottas di nuovo. È arrivato un quarto posto, va bene così, si tratta di una delle mie migliori performance in F1. Sono veramente contento della prestazione, anche se quando siamo vicini così al podio… La macchina era buona in ogni fase di gara, con il trenino DRS eravamo molto vulnerabili fino in curva 1 e questo ci ha complicato la vita. Ho dato il 200%: i tifosi non sono contenti di vederci quarti, ma se guardiamo dove siamo adesso e dove eravamo l’anno scorso, è un grande passo avanti. Non siamo ancora dove vogliamo essere ma dobbiamo ammettere che abbiamo fatto passi avanti da gigante”.

I più visti

Leggi tutto su Sport