Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 dicembre 2020 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 07:02 | EuroLega: l’Olimpia Milano domina l’Alba Berlino e vince 75-55
  • 00:03 | L’Atalanta sogna il bis, basterà un pari con l’Ajax
  • 23:52 | L’Inter è ancora viva, si qualifica se…
  • 23:27 | Il coronavirus può entrare nel cervello passando dal naso
  • 23:07 | Champions, Atalanta, pari con il Midtjylland, ottavi vicini
  • 23:04 | 5 concerti in streaming da non perdere a dicembre
  • 23:00 | Tom Cruise a Roma per girare Mission Impossible 7
  • 22:30 | Regali di Natale per ragazze a prezzi scontati
  • 21:52 | Danimarca-Italia 0-0, speranza qualificazione diretta a Europeo
  • 21:02 | Champions, Real Madrid sconfitto dallo Shakhtar 2-0 e nei guai
  • 20:29 | Mel C, dallo psicologo alla (nuova) reunion delle Spice Girls
  • 20:00 | Zucchine al forno
  • 19:42 | L’adesione di Amazon alla Colletta 2020 del Banco Alimentare
  • 19:08 | WhatsApp, come impostare uno sfondo personalizzato per ogni chat
  • 19:00 | Inzaghi: 'Udinese un episodio, con il Dortmund ce la giochiamo'
  • 19:00 | Cavolo o broccolo romano: ricette light
  • 18:54 | Covid, il nuovo Dpcm "sarà valido fino al 15 gennaio"
  • 18:25 | MotoGP 2020: 15 cadute per Zarco, ma quella dell’anno è di Marquez
  • 17:30 | Covid-19, decessi in aumento in Italia: 785 in 24 ore
  • 17:30 | Hugh Grant e il mockumentary sul 2020
formula-1-portogallo-prove-libere-ferrari - Credit: Hasan Bratic/SIPA / IPA / Fotogramma
formula 1 23 ottobre 2020

Passi avanti della Ferrari in Portogallo: Leclerc 4º, Vettel 6º

di Pierfrancesco Catucci

Buoni tempi al termine delle prime due sessioni di prove libere

È ancora presto per dare giudizi definitivi, ma la Ferrari vista al termine delle prime due sessioni di prove libere sul circuito di Portimao, in Portogallo, fanno ben sperare in vista del weekend.

Le variabili sono ancora tante, a cominciare dalla doppia bandiera rossa nella seconda sessione di libere che ha complicato la prova sul passo gara, ma alla fine della giornata del venerdì Leclerc ha chiuso con il quarto tempo e Vettel con il sesto.

 

Davanti a tutti, tanto per cambiare, c’è sempre la Mercedes. Questa volta è Bottas il dominatore della prima giornata di libere, con Hamilton condizionato dalla doppia interruzione per i problemi alla macchina di Gasly (in fiamme) e l’incidente tra Stroll e Verstappen che, comunque, chiude la sessione con il secondo tempo davanti alla McLaren di Lando Norris.

 

“Mi è sembrata una giornata piuttosto positiva – ha commentato Leclerc a Sky – ma aspettiamo e vedremo, non abbiamo girato molto con tanto carico di carburante e con le gomme normali, abbiamo girato con le gomme prototipo (le Pirelli del prossimo anno, ndr). Girare col pieno è stata la nostra debolezza nell’ultima gara, scopriremo domenica quanto siamo forti, ma il passo per le qualifiche è sembrato promettente. La pista era estremamente scivolosa, il posteriore della macchina si muoveva ovunque, ma questo per me rende le cose ancora migliori. Il circuito in sé è fantastico, mi ci sono voluti parecchi giri per entrare nel ritmo perché non vediamo il punto di corda delle curve”.

I più visti

Leggi tutto su Sport