Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 giugno 2021 - Aggiornato alle 16:00
Live
  • 18:09 | Calcio e innovazione: il futuro (prossimo) è in streaming
  • 23:00 | TIM FLEXY: Internet veloce per le seconde case, solo quando serve
  • 22:00 | TIM e Lega Serie A hanno rinnovato l’accordo di sponsorizzazione fino al 2024
  • 17:12 | L'accordo fra TIM e DAZN porta su TIMVISION le partite di Serie A
  • 16:30 | Cucina lineare: cos'è e come progettarla
  • 15:30 | “Parallel Worlds” è il primo disco di Fabrice Pascal Quagliotti, l’intervista
  • 14:19 | 3 curiosità che non sapevi su Courtney Cox
  • 14:15 | Luca Marinelli e Alessandro Borghi tornano a recitare insieme
  • 14:14 | Emma Stone, tutti i film dell'attrice
  • 14:08 | Corbezzolo: proprietà e utilizzo del frutto
  • 14:03 | L'incontro tra Putin e Biden a Ginevra
  • 14:00 | La storia di Zaky, studente a Bologna, incarcerato in Egitto
  • 13:59 | Nomi maschili: eccone alcuni tra i più bizzarri
  • 13:51 | Festa a tema Hollywood: cosa non deve mancare
  • 13:32 | Le donne che hanno vinto il Nobel
  • 12:58 | Marco Mengoni, nuovo singolo e due concerti negli stadi
  • 12:40 | I Negrita tornano con "La Teatrale Summer Tour": tutte le date live
  • 12:19 | Piano City Milano, il programma e gli artisti della decima edizione
  • 11:42 | The Beach Boys, in arrivo un cofanetto con 5 cd e 108 inediti
  • 11:30 | Brandy: cos'è e come prepararlo
Giro d’Italia, Caleb Ewan fa il bis: sua la settima tappa Caleb Ewan - Credit: Vincenzo Izzo / IPA / Fotogramma
CICLISMO 14 maggio 2021

Giro d’Italia, Caleb Ewan fa il bis: sua la settima tappa

di Giovanni Teolis

Il velocista australiano batte in volata sul traguardo di Termoli Cimolai e Merlier

Secondo successo in questo Giro d’Italia (il quinto contando anche le altre edizioni) per il velocista australiano Caleb Ewan.

Il corridore della Lotto Soudal ha vinto in volata la settima tappa, la frazione di 181 km da Notaresco a Termoli. Ewan ha preceduto al secondo e terzo posto Davide Cimolai e Tim Merlier. Nessuna variazione nella classifica generale con l’ungherese Attila Valter sempre leader della corsa e quindi in Maglia Rosa. Valter vanta al momento 11'' di vantaggio sul belga Evenepoel e 16'' sul colombiano Bernal.


Il vincitore di tappa Caleb Ewan, subito dopo l’arrivo, ha commentato così il suo nuovo successo al Giro: 

“Sapevo che questo poteva essere un buon finale per me. Devo ringraziare il mio team per l’eccellente lavoro di squadra fatto. Ci siamo messi davanti negli ultimi 10 km perchè volevamo prendere lo strappo finale davanti al gruppo. È stato uno sprint difficile, sentivo le mie gambe bruciare e ho dovuto dare veramente tutto per cogliere questo successo”.

Attila Valter ha invece raccontato così cosa è stato gareggiare con la Maglia Rosa addosso:

“Non sono stato nervoso nel pedalare in gruppo con la Maglia Rosa, anzi mi sono sentito fortunato, un corridore diverso! Mi sembrava di essere più rispettato e voglio ringraziare tutti i corridori che mi hanno fatto le congratulazioni. Abbiamo attraversato tante belle località italiane e quando sentivo la gente che tifava per la Maglia Rosa a volte non riuscivo a credere che quello che sto vivendo è tutto vero“.

I più visti

Leggi tutto su Sport