TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 13:24

 /    /    /  Giro d’Italia 2022, la bella vittoria di tappa di Giulio Ciccone
Giro d’Italia 2022, la bella vittoria di tappa di Giulio Ciccone

Giulio Ciccone- Credit: © Credito: Alexandre MARCHI / Ipa-Agency.net / Fotogramma

CICLISMO23 maggio 2022

Giro d’Italia 2022, la bella vittoria di tappa di Giulio Ciccone

di Tommaso Passera

L’azzurro arriva in solitaria sul traguardo di Cogne: “Il mio successo più bello”

Straordinaria vittoria al Giro d’Italia, nella quindicesima tappa, dell’italiano Giulio Ciccone, arrivato al traguardo di Cogne in solitaria. Il ciclista azzurro ha tagliato il traguardo con un vantaggio di un minuto e mezzo dal suo più diretto avversario, Santiago Buitrago.


L’azione in solitaria di Ciccone è iniziata a 18 km dall’arrivo, quando ha deciso di staccare i suoi compagni di fuga Santiago Buitrago e Hugh Carthy, arrivati rispettivamente a 1m 31s e 2m 19s da Ciccone.  Al termine della corsa Ciccone ha commentato così la sua vittoria: “"Questa è la mia vittoria più bella. È meglio della maglia gialla al Tour de France, meglio delle mie prime vittorie al Giro, perché ho attraversato momenti difficili negli ultimi due anni, con cadute, malattie e Covid".


Nessuna variazione in classifica generale, anche perché tutti i big hanno deciso di non attaccare, o meglio hanno preferito conservare energie in vista delle prossime, forse più decisive. La maglia rosa continua a essere quindi l’ecuadoriano Richard Carapaz, perfetto in questa tappa nell’azione di controllo, uscito anche incolume da una caduta (“Ho solo dovuto cambiare bici"). 


Dopo l'ultima giornata di riposo di lunedì, il Giro d’Italia riprenderà con una delle salite più dure che esistano in questa disciplina, il Mortirolo. La tappa sarà lunga 202 km e partirà da Salò per arrivare all'Aprica.