Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 settembre 2021 - Aggiornato alle 04:00
News
  • 20:55 | SBK, Chaz Davies si ritirerà a fine 2021: “Pronto a voltare pagina”
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
hamilton-pole-ungheria-2021 - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 31 luglio 2021

Hamilton torna in pole position in Ungheria

di Franco Porto

Verstappen terzo, male le Ferrari: Leclerc settimo, Sainz quindicesimo

Dopo un digiuno durato sei gare, Lewis Hamilton torna in pole position, la numero 101 in Formula 1.

Sul circuito dell’Hungaroring saranno entrambe le Mercedes a scattare davanti a tutti, con le due Red Bull in seconda fila e un Max Verstappen non soddisfatto del terzo tempo in classifica.

 

Non benissimo le Ferrari, con Sainz a muro nella Q2 (partirà dalla 15ª posizione) e Leclerc solo settimo, dietro a Gasly e Norris, anche se a solo mezzo decimo dalla quarta posizione.

 

“È stata una qualifica straordinaria – commenta il sette volte campione del mondo – un giro fantastico ed un lavoro di squadra incredibile da parte di tutti, compreso Valtteri. Stiamo cercando di far crescere la macchina con lo sviluppo, i ragazzi in fabbrica non stanno lasciando nulla di intentato, ed è stato bellissimo vedere tutti quanti spingersi a vicenda con l'aiuto reciproco”.

 

Decisamente più deluso Verstappen: “Difficile capire da dove arrivi esattamente questo gap di 4 decimi da Hamilton, ma siamo stati dietro per tutto il weekend. In qualifica lo abbiamo dimostrato di nuovo. Non è quello che volevo ma in ogni caso siamo ancora lì in terza posizione, e vedremo cosa riusciremo a fare”.

 

E sulla strategia di partire con gomme diverse rispetto alla Mercedes (la Red Bull scatterà con le soft, Hamilton e Bottas con le medie): “Sarà diverso, il grip è molto più alto con quelle gomme e lo scopriremo domani. Farà molto caldo, quindi una gomma soft non durerà quanto una media. Ma in ogni caso noi pensiamo di avere una buona opportunità al via. Noi con le medie probabilmente avremmo rischiato di non passare il taglio. Abbiamo deciso di uscire con le soft per qualificarci”.

 

Deluso a fine qualifiche anche Leclerc: “Peccato, oggi abbiamo fatto un po’ più fatica dalla Q2 in poi. Il primo giro in Q2 è stato molto difficile con il posteriore che si muoveva tanto per via del cambiamento del vento, e questo vento poi abbiamo fatto fatica a gestirlo. Alla fine è andata così, 7° posto. Il passo gara è buono, però è anche una pista dove è difficile sorpassare”.

 

Sainz, infine, spiega come è capitato l’incidente: "Oggi non era sicuramente facile, ma era difficile per tutti e non voglio cercare scuse. Sono rimasto sorpreso da quanto successo, appena tornato al box ho subito cercato di vedere cosa avrei potuto fare di diverso ed abbiamo visto che sono entrato in curva 5 chilometri orari più lento rispetto al run del Q1, quindi non è che sono stato troppo aggressivo. Abbiamo notato che c’è stata una raffica di vento sui 35-40 chilometri orari mentre in Q1 era stata di 10, e questo mi ha provocato sovrasterzo. Ma non è una scusa, sono semplicemente i dati che servono per imparare e chiedere scusa a tutta la squadra perché ci sarà tanto lavoro da fare domani”.

I più visti

Leggi tutto su Sport