TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Irma Testa conquista l’argento al Mondiale di pugilato
Irma Testa conquista l’argento al Mondiale di pugilato

- Credit: Fotogramma/IPA

boxe20 maggio 2022

Irma Testa conquista l’argento al Mondiale di pugilato

di Franco Porto

L’azzurra è stata battuta 4-1 in finale contro la taiwanese Lin

Finale amara per Irma Testa ai campionati del mondo di pugilato. Butterfly si ferma a uno splendido argento nei 57 Kg. L'azzurra perde la finale contro la taiwanese Lin 4-1 e si piazza al secondo gradino del podio iridato. Un ottimo argento, arrivato dopo un percorso lungo sei match, che va ad aggiungersi al meraviglioso bronzo olimpico dello scorso agosto.

 

L'Italia chiude quest'avventura Mundial in terra turca con due medaglie: argento per Irma Testa nei 57 kg e bronzo per Alessia Mesiano nei 60 kg. “È stato uno splendido e lungo mondiale – racconta la pugile di Torre Annunziata – che mi ha portato a conquistare un’altra prestigiosa medaglia dopo quella di Tokyo. Ho il rammarico di non essermi riuscita a esprimermi al meglio in questa finale, in cui, soprattutto inizialmente, ho avuto difficoltà nel trovare le misure giuste contro una validissima avversaria”.

 

“Il pugilato italiano – aggiunge il presidnete FPI Flavio D'Ambrosi – ha conquistato due podi al Campionato mondiale femminile. Era dal 2014 che il pugilato femminile non prendeva più di un podio ad un mondiale assoluto femminile. Le medaglie sono arrivate da Irma Testa (argento categoria kg. 57) e Alessia Mesiano (bronzo categoria Kg. 60). Dopo il bronzo olimpico, ottenuto sempre dalla Testa, le due medaglie conquistate al recente Campionato mondiale assoluto maschile, da parte di Abbes e Cavallaro, e le 47 medaglie vinte tra i vari Campionati europei e mondiali di categoria, il pugilato italiano si conferma ai vertici internazionali. E non è finita. Grazie a tutto il movimento pugilistico nazionale per lo splendido lavoro”.