Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 04 marzo 2021 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 08:01 | Eurolega: l’Olimpia Milano cade in casa 92-100 contro il Fenerbahçe
  • 06:35 | Perché Amazon ha cambiato l’icona della sua app eliminando i “baffi”
  • 00:46 | "Nel mondo sono stati persi 112 miliardi di giorni di scuola"
  • 00:26 | Covid, per Lopalco siamo già nella terza ondata
  • 23:55 | Sanremo 2021, le pagelle della seconda serata del Festival
  • 23:26 | Microsoft Teams trasformerà gli utenti in reporter durante le riunioni
  • 23:20 | BCL: buona la prima per Holon, l'Hapoel sbanca Brindisi 85-87
  • 22:08 | EuroCup, Top 16: Trento schianta il Partizan 69-54 e continua a sperare
  • 21:14 | La fiera Art Dubai ha confermato l’edizione 2021
  • 20:50 | Fedez: la sua camicia svela l’iniziale della figlia
  • 19:11 | Angelina Jolie e l’incasso record per un quadro di Churchill
  • 19:00 | Economia, ridurre le diseguaglianze per ripartire
  • 17:30 | Covid, in Italia altri 347 morti
  • 16:47 | Il riscatto di McKennie da parte della Juve
  • 16:30 | Sanremo 2021: i look della prima serata
  • 16:15 | La Cina sempre prima al mondo per le richieste di brevetto
  • 15:45 | Sanremo 2021: gli ascolti, Elodie conduttrice e il "caso Irama"
  • 15:39 | Arancini di riso al forno
  • 15:03 | Nasce Audiovisiva, la piattaforma sui documentari della cultura italiana
  • 15:02 | Rotterdam, subito fuori Lorenzo Sonego
leclerc-ferrari-bahrein - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 26 novembre 2020

Leclerc e la Ferrari tornano sul circuito del Bahrein

di Pierfrancesco Catucci

L’anno scorso solo un problema tecnico gli negò la vittoria

Si torna a correre per la volata finale del mondiale di Formula 1.

In Bahrein andrà in scena il primo dei due appuntamenti sul circuito di Sakir. La Ferrari, in crescita nelle ultime gare sta provando a raggiungere il terzo posto nella classifica costruttori.

 

L’obiettivo è raggiungere la Racing Point che è avanti di 24 punti, tanti ma non impossibili da colmare:  “L’obiettivo è assolutamente quello – spiega Charles Leclerc – ma realisticamente penso sarà molto, molto difficile. Avremo bisogno di tre week end perfetti, dobbiamo concentrarci su noi stessi e vedere se ce la faremo o meno. Penso che dipenderà da quanto sarà valido il lavoro che faremo noi ma anche di quanto i nostri avversari saranno costanti nei prossimi 3 week end”.

 

Sakir è stato un circuito solitamente molto fortunato per la Ferrari. L’anno scorso Leclerc aveva dominato per buona parte della gara prima che un problema alla centralina lo costringesse al gradino più basso del podio dietro le due Mercedes: “Quella gara mi ha aiutato parecchio – spiega il monegasco – e mi ha dato la convinzione di poter lottare per le posizioni di vertice, per me era la prima volta che lottavo per la vittoria, fu un gran momento”.

 

“Arrivavo dopo l'Australia dove avevo faticato un po’, è sempre stata una pista sulla quale ho avuto un po’ di difficoltà, non sapevo quindi esattamente cosa aspettarmi in Bahrain, dove è andata molto bene fino ai problemi tecnici: mentalmente ero sicuramente messo meglio dopo la gara”.

I più visti

Leggi tutto su Sport