• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 03:00
News
  • 21:05 | Ufficiale, Gosens all'Inter, prestito con obbligo di riscatto
  • 21:01 | Iran ai Mondiali, quattordicesima squadra per Qatar 2022
  • 20:45 | Cabral a Firenze, è cominciata l'era post Vlahovic
  • 20:38 | Vlahovic alla Juve è fatta, manca solo l'annuncio
  • 19:17 | SBK 2022, Rea e Lowes davanti a tutti nei test di Jerez
  • 18:55 | Shoah, la sopravvissuta Auerbacher commuove il Parlamento tedesco
  • 18:30 | Il Louvre e Sotheby’s indagano insieme la provenienza di alcune opere
  • 17:45 | Covid, i dati del 27 gennaio: tasso di positività al 15%
  • 17:43 | De Laurentiis: 'Il governo capisca che i tifosi sono elettori'
  • 17:42 | De Siervo: 'Riapertura stadi? Dipende dalle condizioni generali'
  • 17:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 16:35 | Cosa sappiamo sulla pillola anti-Covid di Pfizer autorizzata dall'Ema
  • 15:54 | La crisi della depressione fra gli adolescenti
  • 15:27 | Quirinale, nuova fumata nera: 433 astenuti, 166 per Mattarella
  • 14:30 | A Londra una delle più grandi mostre di Raffaello
  • 14:05 | Giorno della Memoria: contro l'indifferenza
  • 13:56 | Juventus, per il rifondazione si pensa anche a Jorginho e Koulibaly
  • 13:47 | Ash Barty, dopo 42 anni c'è un’australiana in finale agli Aus Open
  • 13:38 | Il discorso di Mattarella per il Giorno della Memoria
  • 12:57 | Il 2021 è stato l'anno più antisemita del decennio
leclerc-vuole-vincere - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 12 ottobre 2021

Leclerc suona la carica: “Voglio vincere un GP”

di Franco Porto

Dopo la Turchia, il pilota della Ferrari guarda ai prossimi 6 appuntamenti

La delusione c’è ancora, ma pian piano sta prendendo piede anche la consapevolezza che questa Ferrari sta crescendo.

Ed è un ottimo auspicio in vista del prossimo Mondiale. Intervistato da Sky Sport F1 il giorno dopo il gran premio di Turchia in cui ha avuto anche concrete possibilità di vittoria, Charles Leclerc prova a fare una valutazione a freddo.

;

“La delusione c'è, ovviamente. In una stagione così difficile anche per me, ci sono state occasioni con tanta sfortuna. Salire sul podio fa sempre bene però quando c'è un'opportunità per la vittoria... eravamo consapevoli che lottare per la vittoria, a quel punto, sarebbe stato un rischio per il terzo posto e perdere anche 3 punti per il quarto. Lo sapevamo tutti, non ho nessun rimorso, era la cosa giusta da fare: se c'è un'opportunità per la vittoria voglio provare a prenderla”.

;

Gli sviluppi, però, sono evidenti e Leclerc li riconosce: “È quello che abbiamo provato a fare, l'anno scorso è stato molto difficile ma abbiamo lavorato sempre bene, sono sempre stato fiducioso della giusta direzione intrapresa. Non avvengono miracoli, tutti lavorano per migliorare, anche loro facevano dei miglioramenti ma l'impressione è che noi stiamo crescendo più degli altri”.

;

Ora, a sei gare dal termine della stagione, le prospettive sono chiare: “Io provo ad analizzare la situazione e fissare obiettivi fattibili ma penso sempre alla vittoria, anche se sembra irrealistico. Ci sono 6 gare per ottenere 6 vittorie, oggi realisticamente non è possibile ma se ci sarà l'opportunità proverò a prenderla. Sono sei gare comunque per crescere ed essere sicuri di iniziare il prossimo anno, la nuova era della F1, nel miglior modo possibile”.

I più visti

Leggi tutto su Sport