Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 ottobre 2021 - Aggiornato alle 10:36
News
  • 11:15 | Anche Brahim Diaz è negativo al Covid-19
  • 10:55 | La Supercoppa italiana dovrebbe giocarsi in Italia
  • 10:34 | Mattarella: “Garantire ai giovani una prospettiva di vita”
  • 10:11 | Le violente alluvioni in Sicilia e Calabria
  • 10:04 | ATP Vienna, Berrettini vince all’esordio e vola alle ATP Finals
  • 09:54 | Il programma della decima giornata di campionato
  • 06:05 | Le terze dosi, le pensioni e le altre notizie sulle prime pagine
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 21:30 | Città dei 15 minuti: perché deve contrastare le disuguaglianze
  • 20:31 | Il Milan contro il Torino da capolista con Theo e Kessie
  • 19:59 | Un restauro integrale per l’“Estasi di Santa Teresa” del Bernini
  • 19:35 | Verso il tutto esaurito per Italia-Svizzera
  • 19:12 | La nona giornata sorride al Milan
  • 18:36 | Il giudice squalifica Spalletti, Mourinho, Gasperini e Inzaghi
  • 17:19 | L'Inter ritrova Correa: 'Mercoledì gioco'
  • 17:00 | Covid, i dati del 25 ottobre: tasso di positività all'1,1%
  • 16:54 | MotoGP 2021, le pagelle del GP dell’Emilia Romagna a Misano
  • 16:42 | Covid, adesso il Regno Unito valuta un Piano B
  • 16:25 | L'efficacia del vaccino Pfizer nei bambini supera il 90%
  • 15:58 | Perché la terza dose di vaccino è importante, secondo Crisanti
leclerc-vuole-vincere - Credit: Fotogramma/IPA
formula 1 12 ottobre 2021

Leclerc suona la carica: “Voglio vincere un GP”

di Franco Porto

Dopo la Turchia, il pilota della Ferrari guarda ai prossimi 6 appuntamenti

La delusione c’è ancora, ma pian piano sta prendendo piede anche la consapevolezza che questa Ferrari sta crescendo.

Ed è un ottimo auspicio in vista del prossimo Mondiale. Intervistato da Sky Sport F1 il giorno dopo il gran premio di Turchia in cui ha avuto anche concrete possibilità di vittoria, Charles Leclerc prova a fare una valutazione a freddo.

 

“La delusione c'è, ovviamente. In una stagione così difficile anche per me, ci sono state occasioni con tanta sfortuna. Salire sul podio fa sempre bene però quando c'è un'opportunità per la vittoria... eravamo consapevoli che lottare per la vittoria, a quel punto, sarebbe stato un rischio per il terzo posto e perdere anche 3 punti per il quarto. Lo sapevamo tutti, non ho nessun rimorso, era la cosa giusta da fare: se c'è un'opportunità per la vittoria voglio provare a prenderla”.

 

Gli sviluppi, però, sono evidenti e Leclerc li riconosce: “È quello che abbiamo provato a fare, l'anno scorso è stato molto difficile ma abbiamo lavorato sempre bene, sono sempre stato fiducioso della giusta direzione intrapresa. Non avvengono miracoli, tutti lavorano per migliorare, anche loro facevano dei miglioramenti ma l'impressione è che noi stiamo crescendo più degli altri”.

 

Ora, a sei gare dal termine della stagione, le prospettive sono chiare: “Io provo ad analizzare la situazione e fissare obiettivi fattibili ma penso sempre alla vittoria, anche se sembra irrealistico. Ci sono 6 gare per ottenere 6 vittorie, oggi realisticamente non è possibile ma se ci sarà l'opportunità proverò a prenderla. Sono sei gare comunque per crescere ed essere sicuri di iniziare il prossimo anno, la nuova era della F1, nel miglior modo possibile”.

I più visti

Leggi tutto su Sport