Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
Michael Jordan presenterà Kobe Bryant nella Hall of Fame Michael Jordan - Credit: Nicolas Messyasz / Fotogramma
BASKET 16 aprile 2021

Michael Jordan presenterà Kobe Bryant nella Hall of Fame

di Redazione

Durante la cerimonia del 15 maggio a Springfield sarà MJ a rende omaggio al Mamba replicando il passaggio di consegne sul campo

Entrare nella Hall of Fame di Springfield nel Massachusetts per chiunque abbia a che fare con il basket è come lasciare un segno scolpito nell’eternità nella storia di questo sport.

Abitualmente, la cerimonia prevede che ogni new entry prima di entrare ufficialmente debba essere presentato da qualcuno venuto prima di lui. E, slittata la cerimonia dello scorso anno causa pandemia, nella prima delle due in programma nel 2021 il 15 maggio a introdurre nell’Olimpo cestistico Kobe Bryant – scomparso in un tragico incidente d’elicottero lo scorso gennaio – sarà Michael Jordan, ovvero colui che effettivamente ha lasciato sul campo un’eredità raccolta proprio dal Black Mamba.

 

- LEGGI ANCHE: Nba, slitta al 2021 l'ingresso di Kobe Bryant nella Hall of Fame

 

La notizia non sorprende visto che i due, al di là delle voci, hanno avuto sempre un rapporto stretto, con MJ ha ritenere giustamente Kobe una specie di fratello minore.

Dopo aver calcato insieme i parquet della NBA per pochi anni in fasi opposte delle rispettive carriere, in seguito al ritiro di Jordan i due divennero una sorta di “coppia”, con MJ a elargire consigli e Kobe a raccoglierli per provare a superarlo tra i più grandi di tutti i tempi.

 

“In molti saranno sorpresi di sapere che io e Kobe fossimo amici. Ottimi amici – disse MJ durante la commemorazione dello scorso anno allo Staples Center di Los Angeles -. Era come un fratello minore per me. Voleva essere il migliore ad aver mai giocato. E più lo conoscevo, più volevo essere per lui il miglior fratello maggiore possibile”.

I più visti

Leggi tutto su Sport