Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 ottobre 2020 - Aggiornato alle 08:00
Live
  • 06:00 | I titoli dei giornali di giovedì 22 ottobre
  • 23:03 | Champions, Fantastica Atalanta, 4-0 in Danimarca
  • 22:58 | Champions, il Bayern strapazza l'Atletico, ok City e Liverpool
  • 20:58 | Champions, flop Real, battuto in casa 3-2 dallo Shakhtar
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:50 | Pioli: 'Ci teniamo a cominciare bene l'Europa League
  • 19:48 | Juventus, Chiellini, nessuna lesione muscolare
  • 19:15 | Lady Gaga ha lanciato il face tattoo
  • 18:15 | "L'ultima volta" di Emis Killa, Jake La Furia e Massimo Pericolo
  • 18:08 | Un racconto fotografico per la regina Elisabetta
  • 18:00 | Covid-19, Italia: 15.199 nuovi contagi in 24 ore
  • 17:53 | Le Storie di LinkedIn disponibili anche in Italia
  • 17:24 | Twitter ha cambiato i retweet negli Usa in vista delle elezioni
  • 17:18 | Fonseca: 'Con lo Young Boys tanto turnover'
  • 17:18 | Sanremo 2021, pioggia di novità (e spunta il nome di Morgan)
  • 17:04 | Inter, Achraf Hakimi positivo al covid, salta il Borussia
  • 16:54 | Antigenico, molecolare, faringeo, salivare: le differenze fra i test
  • 16:50 | Tenere aperte le finestre aiuta davvero a disperdere il virus
  • 16:49 | La playlist di TIMMUSIC con le più grandi hit del millennio
  • 16:45 | L'inquinamento ha ucciso 500mila neonati in un anno
MotoGP 2020: Quartararo scatterà dalla pole nel GP di Aragon Fabio Quartararo - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2020 17 ottobre 2020

MotoGP 2020: Quartararo scatterà dalla pole nel GP di Aragon

di Federico Bandirali

Dopo una brutta caduta nelle FP3, il francese precede Vinales e Crutchlow. Dovizioso 13° e furibondo con Ducati

 

Fabio Quartararo, dopo una brutta caduta nelle Libere 3 del sabato mattina che ha fatto temere il peggio, pur dolorante ha conquistato la pole position ad Aragon.

Il francese, già leader del mondiale girando in 1’47”076 con la Yamaha del team Petronas si è lasciato alle spalle l’unica M1 ufficiale in pista (Rossi out causa positività alla Covid-19) di Maverick Vinales (+0”046) e un ottimo Cal Crutchlow che, con 229 millesimi di ritardo, chiude la prima fila in sella alla Honda del team LCR di Lucio Cecchinello.

 

La seconda fila, sarà aperta da Franco Morbidelli (Petronas), beffato dal britannico della Honda da cui ha accusato solo 12 millesimi di ritardo, con la Ducati del team Pramac di Jack Miller in quinta posizione (+0”377) dopo aver superato la “tagliola” delle Q1 e Joan Mir, sornione come al solito in qualifica, sesto in sella alla Suzuki a 6 decimi da Quartararo.

 

A chiudere la top ten, nell’ordine, l’altra Honda LCR di Nakagami, 7° con 683 millesimi di ritardo, davanti a Danilo Petrucci (+0”848), con l’Aprilia di Aleix Espargaro in nona posizione (+0”912) e Alex Rins 10° a quasi un secondo dal poleman.

 

Disastro per Dovizioso, terzo nelle Q1 dietro alle altre due Desmosedici di Petrucci e Miller, con il forlivese furibondo per l’esclusione dalle Q2 dopo un errore del team ufficiale che ha permesso a Petrucci di sfruttare la sua scia - e non il contrario – compromettendo e non poco le speranze del Dovi di riprendersi la testa del mondiale.

Leggi tutto su Sport