Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 22 ottobre 2020 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 23:03 | Champions, Fantastica Atalanta, 4-0 in Danimarca
  • 22:58 | Champions, il Bayern strapazza l'Atletico, ok City e Liverpool
  • 20:58 | Champions, flop Real, battuto in casa 3-2 dallo Shakhtar
  • 20:15 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
  • 19:50 | Pioli: 'Ci teniamo a cominciare bene l'Europa League
  • 19:48 | Juventus, Chiellini, nessuna lesione muscolare
  • 19:15 | Lady Gaga ha lanciato il face tattoo
  • 18:15 | "L'ultima volta" di Emis Killa, Jake La Furia e Massimo Pericolo
  • 18:08 | Un racconto fotografico per la regina Elisabetta
  • 18:00 | Covid-19, Italia: 15.199 nuovi contagi in 24 ore
  • 17:53 | Le Storie di LinkedIn disponibili anche in Italia
  • 17:24 | Twitter ha cambiato i retweet negli Usa in vista delle elezioni
  • 17:18 | Fonseca: 'Con lo Young Boys tanto turnover'
  • 17:18 | Sanremo 2021, pioggia di novità (e spunta il nome di Morgan)
  • 17:04 | Inter, Achraf Hakimi positivo al covid, salta il Borussia
  • 16:54 | Antigenico, molecolare, faringeo, salivare: le differenze fra i test
  • 16:50 | Tenere aperte le finestre aiuta davvero a disperdere il virus
  • 16:49 | La playlist di TIMMUSIC con le più grandi hit del millennio
  • 16:45 | L'inquinamento ha ucciso 500mila neonati in un anno
  • 16:41 | Spazio, la sonda Nasa è atterrata sull'asteroide Bennu
MotoGP 2020, Vinales ha vinto il GP dell’Emilia Romagna a Misano Maverick Vinales - Credit: Lorenzo Di Cola / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2020 20 settembre 2020

MotoGP 2020, Vinales ha vinto il GP dell’Emilia Romagna a Misano

di Federico Bandirali

Caduta per Bagnaia quando era avviato alla vittoria. Out anche Rossi, Dovizioso (8°) resta leader del mondiale

 

Alla fine Vinales ci è riuscito.

Dopo 7 gare e tante pole vanificate con gare ai limiti del decorso, lo spagnolo della Yamaha si è confermato in gara e ha vinto il GP dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini sul circuito di Misano.

 

L’iberico, però, deve ringraziare gli astri, perché dopo una partenza a razzo dalla pole alla fine il risultato è uno scherzo del destino per “Pecco” Bagnaia, lesto a prendere il comando delle operazioni scavando un solco tra sé e gli altri con tempi inferiori all’1’32”, salvo cadere a sei tornate dal termine quando la prima vittoria del torinese della Ducati Pramac sembrava cosa fatta.

 

Caduto Bagnaia per una “chiusa” improvvisa all’anteriore, Vinales non ha più incontrato ostacoli per conquistare la prima vittoria in stagione, con la Suzuki di Mir a completare come sette giorni prima una fantastica rimonta per salire sul secondo gradino del podio, completato dalla KTM di Pol Espargaro dopo una penalità di 3” inflitta Fabio Quartararo, reo di aver sconfinato “sul verde” reiteratamente e terzo solo virtualmente al traguardo

 

Tanta sfortuna per gli italiani, con Morbidelli che dopo la vittoria nel GP di San Marino è stato travolto nelle fasi inziali dall’Aprilia di Aleix Espargaro. Il “Morbido” è risalito in sella alla sua M1 del team Petronas, ma non è andato oltre il 9° posto.

 

Stessa sorte o quasi per la M1 ufficiale di valentino Rossi, finito a terra dopo 4 giri e poi costretto al ritiro, con Dovizioso che in una giornata a dir poco complessa ha beneficiato degli errori altrui – soprattutto di Quartararo – per conservare la testa del mondiale nonostante un amaro ottavo posto, preceduto anche dalla KTM del team Tech3 di Oliveira (5°) e - nell'ordine - dalle due Honda di Nakagami e Alex Marquez.

 

La classifica iridata: Dovizioso resta in testa

Il forlivese sale così a 84 punti in classifica, con la coppia Vinales-Quartararo letteralmente incollata a quota 83, mentre Mir sale al 4° posto a soli 4 punti dal ducatista. Seguono, nell’ordine, Morbidelli e Miller (64), Nakagami (63) e Oliveira (59), con Rossi fermo a quota 58 e solo nono nella graduatoria iridata.

 

Doppiette italiane in Moto2 e Moto3: vittorie per Bastianini e Fenati

Doppietta azzurra in Moto2, con Bastianini a vincere tenendosi dietro Bezzecchi e Lowes, mentre il leader del mondiale, Luca Marini, dopo il successo nel GP di San Marino si è dovuto accontentare del quarto posto e ora ha solo 5 punti di vantaggio sul vincitore e 20 sul “Bez”.

 

In Moto3 da segnalare il ritorno alla vittoria dopo più di un anno di Romano Fenati, primo davanti a Celestino Vietti e al giapponese Ai Ogura, con Arenas che resta leader del mondiale e da tale si presenterà nel weekend di gara a Barcellona per il GP di Spagna in programma dal 25 al 27 settembre.

Leggi tutto su Sport