Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 01 agosto 2021 - Aggiornato alle 23:00
Live
  • 18:51 | Quante emozioni in Ungheria, alla fine vince Ocon
  • 18:15 | Basket, Olimpiadi: l’Italia sfiderà la Francia ai quarti
  • 18:00 | Covid, i dati dell'1 agosto: il tasso di positività è al 3,2%
  • 16:19 | Jacobs scrive la storia: medaglia d’oro nei 100 metri
  • 15:45 | Gianmarco Tamberi ha vinto la medaglia d’oro nel salto in alto
  • 13:23 | L’Italvolley maschile batte il Venezuela e passa ai quarti
  • 12:40 | Tennis, Alexander Zverev è medaglia d’oro
  • 11:08 | La bella vittoria del Napoli contro il Bayern (0-3)
  • 10:41 | Verso l’obbligo di green pass nei trasporti, da settembre
  • 10:21 | Nuoto, il bronzo nella 4x100 mista maschile
  • 08:53 | Riforma della giustizia, che cosa succede ora
  • 18:10 | L’Italvolley femminile cede alla Cina
  • 18:05 | Hamilton torna in pole position in Ungheria
  • 17:55 | Dal calcio al cinema: 10 motivi per guardare la tv con TIMVISION
  • 17:40 | G20 della Cultura al Colosseo, che cos'è la "Dichiarazione di Roma"
  • 15:30 | L'Italia è in fiamme da nord a Sud, roghi in tutto il Paese
  • 15:26 | Vaccino, la terza dose "a 12 mesi dalla seconda"
  • 15:13 | I possibili tamponi a prezzo calmierato
  • 13:08 | Basket, Olimpiadi: l’Italia piega la Nigeria 80-71 e centra i quarti
  • 10:09 | L’argento di Mauro Nespoli nel tiro con l’arco
MotoGP 2021, Germania: Oliveira svetta nelle Libere del venerdì Miguel Oliveira - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma
MOTOMONDIALE 2021 18 giugno 2021

MotoGP 2021, Germania: Oliveira svetta nelle Libere del venerdì

di Simone Colombo

Al Sachsenring il portoghese della KTM si conferma in grande spolvero. Marquez 12° dopo il miglior tempo nelle FP1 

 

Sul rovente e tortuosissimo circuito tedesco Sachsenring (52 gradi sull'asfalto), Miguel Oliveira anziché squagliarsi nella tuta piazza il primo tempo nelle prove Libere del venerdì del GP di Germania classe MotoGP girando in 1’20”690.

Confermati i progressi KTM dopo il debutto del nuovo telaio al Mugello, con le due Yamaha ufficiali di Fabio Quartararo (+0”220) e Maverick Vinales +0”333) alle spalle del portoghese. Bene anche Alex Rins, al rientro dopo infortunio e operazione al radio, quarto nella combinata dei tempi davanti alla Honda ufficiale di Pol Espargaro e a quella del team LCR di Nakagami.

 

A chiudere la top ten, nell’ordine, l’Aprilia di Aleix Espargaro, la Ducati Pramac di Zarco, quella ufficiale di Jack Miller e la Yamaha Petronas versione 2019 affidata a Franco Morbidelli.

 

Bene anche Danilo Petrucci, che al primo assaggio con il nuovo telaio del costruttore austriaco ha chiuso in undicesima posizione precedendo un Marc Marquez brillante e in vetta nelle FP1, e poi guardingo e quasi nascosto nelle FP2. Per l’otto volte iridato quello tedesco è il circuito di casa, e il passo gara lascia desumere come il Cabroncito a undici mesi dall’infortunio di Jerez sia da tenere in considerazione in ottica gara.

 

Male, invece, gli italiani, con le Ducati Avintia di Luca Marini e Enea Bastianini in 18esima e 19esima posizione, seguiti dall’Aprilia di Savadori e da un Valentino Rossi davvero in difficoltà, al contrario di Pecco Bagnaia che ha chiuso 22° ma pensando alla gara e quindi senza provare il time-attack.

I più visti

Leggi tutto su Sport