Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
MotoGP, Portogallo: Bagnaia brilla nelle libere del venerdì a Portimao Marc Marquez - Credit: Cordon Press / IPA / Fotogramma
motomondiale 2021 16 aprile 2021

MotoGP, Portogallo: Bagnaia brilla nelle libere del venerdì a Portimao

di Federico Bandirali

Il piemontese della Ducati precede Quartararo e Mir. Marquez subito sesto, Rossi e Morbidelli in crisi nera

Sotto le nuvole a rendere ancora più spettacolare la cornice del circuito a Portimao, a brillare è la stella di Francesco Bagnaia nelle prove Libere del venerdì in vista del GP del Portogallo classe MotoGP.

Il piemontese della Ducati ha infatti girato in 1’39”866, con la Yamaha di Fabio Quartararo in seconda posizione a soli 38 millesimi a precedere il campione del mondo in carica Joan Mir, terzo con la Suzuki (+0”419) davanti al compagno di squadra Joan Mir (+0”462). Quinto tempo per l’altra Ducati ufficiale di Jack Miller davanti al rientrante Marc Marquez che dopo aver impressionato subito con il terzo tempo nelle FP1 ha comunque chiuso in sesta piazza riportando subito in alto la Honda (+0”73).

 

Settimo riscontro cronometrico per la seconda M1 ufficiale di Vinales davanti alla Ducati del team Pramac affidata al leader del mondiale Zarco, mentre Oliveira (vincitore dell’edizione 2020) su KTM è nono con la Honda LCR di Nakagami che, nonostante una caduta, chiude la top ten (+0”745) definendo il quadro dei piloti già qualificati per le Q2 in attesa delle decisive FP3 del sabato mattina salvo pioggia.

 

Ancora difficoltà per le Yamaha del team Petronas con Valentino Rossi solo 16° e alle spalle anche del fratellino Luca Marini, tredicesimo con la Ducati VR46-Esponsorama, e Franco Morbidelli addirittura diciottesimo preceduto anche dall’Aprilia di Savadori ma davanti alla KTM Tech 3 di Petrucci e alla seconda Rossa del team Eponsorama di Enea Bastianini.

I più visti

Leggi tutto su Sport