Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
  • 05:29 | Eurolega: Milano soffre poi ribalta il Bayern 79-78 in gara 1
  • 00:52 | MotoGP, la Suzuki correrà nella classe regina fino al 2026
  • 00:32 | Barcelona Open, Sinner e Musetti vittorie convincenti
  • 18:02 | Michael Keaton sarà di nuovo Batman
  • 18:01 | Reinfettare i guariti dal Covid: lo studio nel Regno Unito
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 390 morti
  • 17:54 | Netflix e il biopic su Joey Ramone
  • 17:43 | Draghi: "I vaccini sono la chance per fermare la pandemia"
  • 17:37 | Il difficile momento di Brad Pitt
  • 17:31 | I tamponi fai da te in vendita al supermercato
  • 16:14 | Il Musée d'Orsay presto cambierà nome
  • 16:01 | Sangiovanni, tre curiosità sul cantante di Amici 20
  • 15:42 | Cos’è un biocarburante?
  • 15:40 | La retrospettiva di Maurizio Cattelan a Milano
  • 15:37 | Emily Ratajkowski in forma perfetta dopo il parto
  • 15:36 | È possibile chiedere ad Alexa di preparare il proprio espresso!
  • 15:31 | Super League, il governo italiano per la mediazione fra le parti
  • 15:31 | Giochi multiplayer, quali i migliori
  • 14:30 | La playlist di TIMMUSIC dedicata a "Il Trono di Spade"
Marquez verso il rientro: farà la visita medica per il GP a Portimao Marc Marquez - Credit: Michael / IPA / Fotogramma
MOTOGP 2021 8 aprile 2021

Marquez verso il rientro: farà la visita medica per il GP a Portimao

di Redazione

Prima dovrà ottenere l’ok dei medici che lo hanno operato, poi dovrebbe avere luce verde e chiudere un lungo calvario

Dopo le indiscrezioni e il dietrofront rispetto al possibile rientro in pista di Marc Marquez nei due eventi che hanno inaugurato la stagione MotoGP 2021 in Qatar, smentite dai fatti, ora il ritorno in sella dell’otto volte iridato per il GP del Portogallo in programma il 18 aprile a Portimao (Algarve) sembra cosa certa.

Il Cabroncito, reduce dal terzo intervento per “saldare” l’omero fratturato nella prima gara del 2020 il 19 luglio scorso a Jerez con tanto di pseudoartrosi e infezione nella placca in titanio già sostituita il 3 dicembre, tornerà finalmente in sella alla Honda HRC.

 

- LEGGI ANCHE: MotoGP 2021, Marc Marquez non correrà in Qatar

- E ANCHE: MotoGP 2021: Marquez punta il Qatar, possibile rientro per il primo GP

 

Dopo averci provato per i GP a Losail, salvo fare i conti con il responso negativo nel merito dei luminari dell’Hospital Ruber Internacional di Madrid che lo avevano operato a fine 2020, il campione di Cervera prima di tutto si sottoporrà a nuovo controllo nella medesima struttura lunedì 12 aprile.

 

Se tutto andrà come previsto, i medici daranno il via libera per il GP del Portogallo, ma la MotoGP ha già messo – come in Qatar – le mani avanti. Infatti l’associazione dei team che prendono parte al Mondiale, ovvero l’Irta, in una mail datata 7 aprile 2021 ha reso noto a tre squadre che i loro piloti, reduci da infortuni, sono convocati per la visita medica degli organizzatori a Portimao il 15 aprile, necessaria per ottenere l’ok definitivo al rientro dopo infortuni o interventi chirurgici.

 

I tre destinatari della missiva, oltre a Honda HRC, sono Ducati (per via dell’operazione a cui si è sottoposto a Barcellona Jack Miller) e il team KTM Tech 3 (per Iker Lecuona, operato in contemporanea con l’australiano).

 

Il primo passaggio, ovviamente, passa dai medici del nosocomio madrileno, che da quando hanno preso in carico il “paziente” Marquez hanno sempre predicato calma e massima cautela. La sensazione, tuttavia, è che da Madrid arriverà l’attesa luce verde, ponendo fine all’interminabile calvario dovuto a un infortunio gestito malissimo da pilota e team.

I più visti

Leggi tutto su Sport